Parole chiave

Irap

L'Irap, cioè l'Imposta regionale sulle attività produttive, è un'imposta che è stata istituita con il decreto legislativo 446/1997 dall'allora governo Prodi ed è poi successivamente divenuta, con la Legge Finanziaria del 2008, una tassa a tutti gli effetti, con il 90% del gettito ottenuto attribuito alle Regioni allo scopo di finanziare il Fondo sanitario nazionale. Si tratta di un'imposta legata al fatturato di Aziende, Enti o liberi professionisti

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Irap | Fondo sanitario nazionale |

Ultime notizie su Irap

    Dl Rilancio, pacchetto da 55 miliardi: dal Superbonus 110% al fondo perduto per partite Iva

    Il "decreto Rilancio" (il cui titolo completo è decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19) è una maxi-manovra da 55 miliardi di euro nel cui menù originario comparivano interventi come i contributi a fondo perduto per le aziende, lo stop ai pagamenti dell'Irap, il Reddito di emergenza, l'innalzamento da 600 euro...

    Ravvedimento sprint

    Adempimento: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 giugno 2020, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un quindicesimo del minimo (ravvedimento sprint).Con

    – Scadenziario

    Fisco, proroga dei versamenti al 20 luglio per 4,5 milioni di partite Iva

    Lo slittamento dei versamenti d'imposta (non è interessata l'Irap perché il decreto rilancio ora all'esame della Camera ha cancellato il saldo 2019 e l'acconto 2020) riguarda imprese, professionisti, ditte e società che sono obbligati a compilare le pagelle fiscali (in gergo tecnico gli Isa), ossia lo strumento che dallo scorso anno ha preso il posto degli studi di settore.

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Bonus vacanze al via il primo luglio: comunicato il codice tributo

    Il credito d'imposta è utilizzabile in compensazione ai fini del pagamento di tutti i tributi e contributi che possono essere versati tramite modello F24 (ritenute alla fonte, Iva, contributi Inps, premi Inail, imposte sui redditi e Irap, Imu, tassa rifiuti e altri tributi locali).

    – di Annarita D'Ambrosio

1-10 di 8043 risultati