Parole chiave

Intervallo

In via generale deve trascorrere un periodo minimo tra la fine di un contratto a tempo determinato sottoscritto tra un'azienda e un lavoratore e la sottoscrizione di un nuovo contratto sempre a termine tra i medesimi soggetti. Se tale lasso di tempo non viene rispettato, il secondo contratto diventa a tempo indeterminato

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Contratti di lavoro | Contratto a tempo determinato |