Parole chiave

Interprofessione

L’industria conserviera è all’avanguardia nella gestione dei rapporti tra le diverse componenti della filiera, dai produttori agricoli alla prima trasformazione fino alla distribuzione. Al Nord il distretto del pomodoro è ufficialmente riconosciuto dal ministero
delle Politiche agricole. Al Centro Sud le aziende hanno costituito il Polo distrettuale del pomodoro da industria, per favorire gli accordi quadro sul prezzo di riferimento.

Ultimo aggiornamento 03 dicembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Pomodoro | Ministero delle Politiche Agricole e Forestali |

Ultime notizie su Interprofessione

    Agroalimentare, raddoppiano le imprese guidate dai giovani

    Negli ultimi quattro anni nel Mezzogiorno le aziende di titolari con meno di 40 anni sono passate da 26.330 a 52.610 - Rapporto Ismea: «Colti i trend positivi dei consumi nazionali e internazionali»

    – di Alessio Romeo

    Nasce Filiera Italiana: in squadra Ferrero, Cremonini, Coldiretti, Donna Fugata, Maccarese

    Industria e mondo agricolo rompono il ghiaccio e cercano di istituzionalizzare un'intesa, finora sperimentato a singhiozzo. E' questo l'obiettivo della nuova realtà associativa "Filiera Italia", di cui è stato siglato l'atto costitutivo, promossa da Coldiretti, Ferrero, Inalca/Cremonini e Consorzio Casalasco (Pomì e De Rica) che ha tra i soci fondatori Bonifiche Ferraresi, Ocrim, Farchioni Olii, Cirio agricola, Donna fugata, Maccarese, Ol.Ma, Giorgio Tesi group, Terre Moretti (Bellavista) e Amen...

    – Emanuele Scarci

    Prezzi e volatilità, battaglia sui campi

    Un anno fa gli imprenditori agricoli italiani tiravano le somme di una delle più critiche annate degli ultimi tempi: latte e derivati, cereali, ortofrutta, carni suine. In molti comparti produttivi i prezzi all'origine non coprivano i costi di produzione o di raccolta, tanto che in molti casi le

    – di Roberto Iotti

    Etichetta super trasparente per la pasta. Martina: puntiamo a garantire i consumatori

    Dopo il latte ora tocca alla pasta, una filiera che vale 4,6 miliardi. L'Italia rilancia sulle etichette super trasparenti con l'indicazione dell'origine della materia prima utilizzata. E' stato infatti trasmesso agli uffici di Bruxelles il decreto che ricalca quello approvato per il latte a lunga

    – di Annamaria Capparelli

    Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole

    Chi èMaurizio Martina, 38 anni, diploma all'Istituto tecnico agrario di Bergamo e laurea in Scienze politiche ha iniziato a far politica con il Movimento degli studenti nel 1994. Una carriera a tappe che lo porta nel 2007 a diventare segretario regionale del Partito Democratico lombardo dove viene

    Vendemmia in Champagne: si inizia a metà settembre, dubbi sulla qualità

    E' già tempo di pensare alla vendemmia. In Champagne l'inizio potrebbe essere intorno al 15 settembre. Almeno questo è emerso dal meeting tra vigneron e maison di Champagne che si è svolta  presso il Comité Champagne a Epernay. Le due componenti dell'interprofessione hanno raggiunto un accordo sulla resa commerciabile per la vendemmia 2016 a 10.800 kg/ettaro, di cui 9.700 derivanti dalla raccolta e 1.100 provenienti dalla riserva. Il Comité Champagne riunisce tutti i viticoltori e tutte le maiso...

    – Emanuele Scarci

    Alta tensione sul grano duro

    I prezzi del grano duro ai minimi degli ultimi due anni stanno creando tensioni all'interno della filiera del made in Italy per eccellenza. Le ultime

    – Alessio Romeo

1-10 di 29 risultati