Parole chiave

Intermittente

Il contratto di lavoro intermittente individua un rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall'espletamento di prestazioni di carattere discontinuo o intermittente. La legge di riforma del mercato del lavoro (92/2012) ha introdotto alcune novità, tra cui la riduzione della fascia d'età dei lavoratori che possono essere impiegati con questo istituto (devono avere non ancora 24 anni o almeno 55 anni di età). È stata introdotta anche una comunicazione obbligatoria da effettuarsi prima di ogni prestazione lavorativa o di un ciclo integrato di prestazioni di durata non superiore a trenta giorni

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Mercato del lavoro | Legge di riforma |