Parole chiave

Interesse pubblico

Se l'amministrazione vuole conservare il possesso di un bene, nonostante una procedura irregolare, deve assicurarsi che riccorra il criterio dell'interesse pubblico, dimostrando, per esempio, l'ingente onere economico cui si andrebbe incontro restituendo il bene al privato, la connessione delle opere realizzate a esigenze di interesse generale, l'idoneità dell'opera pubblica a soddisfare le utilità collettive

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Interesse pubblico |

Ultime notizie su Interesse pubblico

    Perché va ripensato l'intero sistema della riscossione

    Sin dall'Unità d'Italia la riscossione dei tributi veniva affidata alle differenti figure di esattori privati, tenendo a debita distanza la riscossione dei tributi dalla politica. Questo distacco della riscossione dalla politica significava distacco dall'interesse pubblico. Un sistema che veniva

    – di Enrico De Mita

    R2B OnAir, la kermesse bolognese sul futuro dell'economia

    Imprese, mondo della ricerca ed esperti internazionali si sono confrontati su Big Data, green economy, transizione ecologica, competenze nella due giorni promossa da Regione Emilia-Romagna e Bologna Fiere e organizzata da ART-ER con il supporto de Il Sole 24 Ore e 24 ORE Eventi

    Vestager: come sarà il futuro digitale dell'Europa

    Dalla protezione della privacy all'azione antitrust, dalla regolamentazione del linguaggio online alla politica sull'innovazione: ciò che accadrà nell'economia digitale europea avrà implicazioni profonde in tutto il mondo negli anni a venire

    – di Anu Bradford*

    Un patto fiscale sulla giusta imposta contro gli squilibri

    I commenti e le considerazioni che accompagnano il percorso della riforma del sistema fiscale riguardano, pressoché esclusivamente, le norme e, in particolare quelle che regolano l'Irpef, stante la centralità del tributo. Se questo approccio appare naturale (oltre che necessario), esso trascura che

    – di Gianluigi Bizioli

    Valutare gli atenei con regole più semplici e meno adempimenti

    Qualità, merito, efficienza, valutazione sono espressioni ricorrenti e talora abusate soprattutto quando riferite per orientare e ispirare politiche pubbliche. Eppure, soprattutto in ambito accademico, permangono resistenze e una qualche diffidenza, sia nei confronti dei modelli preordinati a dare

    – di Antonio Uricchio

    Quando il progresso economico e sociale soccorse la diplomazia

    Sessant'anni fa, nel maggio 1961, in coincidenza con il centenario dell'unità d'Italia, tornò alla ribalta una questione spinosa come quella altoatesina che si pensava fosse stata risolta una volta per tutte grazie all'accordo firmato a Parigi il 5 settembre 1946 fra il nostro presidente del

    – di Valerio Castronovo

    Ingerenze dei partiti, la lezione utile di Minghetti

    «I partiti politici e la ingerenza loro nella Giustizia e nell'Amministrazione» non è il titolo di un libro, che sia apparso in questi anni per narrazione e giudizio delle vicende del nostro Paese, ma di un saggio recante la lontana data del 1881. Autore: Marco Minghetti, nobile e austera figura

    – di Natalino Irti

1-10 di 1268 risultati