Parole chiave

Initial coin offering

Le offerte iniziali di valuta (Ico) rappresentano il modo per finanziare nuove attività in ambito blockchain. Le società lanciano l’Ico emettendo un “token”, un gettone digitale pagato in criptovalute (la più utilizzata è Ethereum), che permette di accedere a un servizio o di avere una quota nella società che si va a finanziare. Si tratta di una sorta di crowdfunding del criptomondo, letteralmente esploso nella seconda metà del 2017: nell’intero anno sono stati raccolti fondi pari a oltre sei miliardi di dollari via Ico.

Ultimo aggiornamento 10 marzo 2018

Ultime notizie su Initial coin offering

    Pmi, dalla finanza «alternativa» arrivano risorse per 1,2 miliardi

    Dai Mini-bond alle «avveniristiche» Ico - i collocamenti di token digitali su Internet grazie alla tecnologia emergente della blockchain - passando per crowdfunding, invoice trading, direct lending, private equity, venture capitale naturalmente lo sbarco in Borsa. C'è da sbizzarrirsi a enunciare

    – di Maximilian Cellino

    Dubai: ultimata la Preatoni Tower, il gruppo passa a nuovi recuperi

    DUBAI - Nello scricchiolante panorama immobiliare di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, a seguito delle pesanti difficoltà quali conseguenza della crisi del 2007, arriva un'iniziativa per certi versi innovativa targata Gruppo Preatoni. La famiglia del finanziere e immobiliarista Ernesto Preatoni ha

    – dal nostro inviato Roberto Iotti

    Chiasso, l'Eldorado delle start-up (italiane) di blockchain

    Là dove c'erano banche, hotel, uffici ricolmi di denaro contante in fuga dall'Italia - i tempi d'oro pre-Tangentopoli, pre-Schengen, pre scudi fiscali, pre-crisi subprime - sta sorgendo una criptovalle con vista sulla Lombardia, una nemesi storica solo apparente. Un tempo la Svizzera - o meglio il

    – di Alessandro Galimberti

    Petrolio a 70 dollari. Chi fa sonni tranquilli e chi no

    L'autore di questo post, Raffaele Perfetto, ha acquisito esperienza decennale in ambito Oil & Gas con una Major Oil Company. Ha conseguito un MBA in Oil & Gas Management nel 2016. Scrive preferibilmente di energia e geopolitica -  Tempo fa avevamo discusso su Econopoly di uno schema petro-finanziario basato su una sorta di ménage a trois tra americani, sauditi e russi. In questo triangolo Mosca e Riad sono stati attori protagonisti a sostegno del nuovo ordine OPEC, ribattezzato OPEC+ il quale c...

    – Econopoly

    Marketing digitale via catena dei blocchi

    Le aziende, di regola, si creano laddove non esiste un mercato, o perché le attuali condizioni lasciano ancora spazi per arricchire l'offerta. C'è un'altra regola al giorno d'oggi: ogni volta che un'azienda aggiunge nel suo marketing il termine "blockchain" le sue azioni hanno un'impennata. Sta prendendo piede per i business digitali lo strumento dell'Ico, Initial coin offering, ossia un'emissione di token che si comprano con denaro reale. E' un'opportunità che rende più facile ai business nasce...

    – Massimo Chiriatti

    Non profit, con la blockchain donazioni tracciate fino ai beneficiari

    Le vie della donazione non sono infinite. Ma negli ultimi anni, complice la tecnologia, i canali per finanziare la "solidarietà" si sono arricchiti di nuovi strumenti. E se in Italia le erogazioni online al non profit restano ancora poco frequentate (5,4% secondo l'Osservatorio Gfk 2017) , hanno

    – di Dario Aquaro

    La Svizzera stringe le maglie sulle Ico. «Rischi di riciclaggio»

    Prima a livello mondiale, la Svizzera stringe le maglie sulle Initial coin offering (Ico) . Venerdì scorso, 16 febbraio, la Finma (l'Autorità federale elvetica di vigilanza sui mercati finanziari) ha pubblicato la «Guida pratica per il trattamento delle richieste inerenti all'assoggettamento in

    – di Nicola Borzi

1-10 di 30 risultati