Parole chiave

Infrazione Ue

L'attività e i provvedimenti degli Stati membri dell'Unione europea vengono vagliati dalla Commissione che può contestare una serie di irregolarità (emanazione norme contrarie alle norme Ue, mancato recepimento di direttive Ue). La procedura d'infrazione ha un prodromo nella richiesta di chiarimenti, cui il governo dello Stato «sotto accusa» deve rispondere tempestivamente. In base alla risposta, si valuta se aprire la procedura, che si chiude con condanne pecuniarie o con il rinvio alla Corte Ue

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Normativa europea | Unione Europea | Stati Membri |