Parole chiave

Indice Nic

L'indice Nic è l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività e copre, ovviamente, l'intero territorio nazionale. Il Nic è basato su circa 300mila quotazioni rilevate mensilmente presso 26mila punti di vendita e 12mila famiglie. L'Istat rileva i prezzi mensilmente, ad eccezione di quelli dei beni durevoli, dei beni semi durevoli, degli affitti (trimestralmente) e dei beni stagionali (due volte al mese ).

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Esercizi commerciali | Istat |

Ultime notizie su Indice Nic

    Noi siamo il nostro paniere Istat? Come siamo cambiati dal 1928 a oggi

    Dal 1928 il paniere Istat racconta l'Italia. In modo storto ma preciso, registra come cambiano i nostri acquisti, come cambia il nostro stile vita, ci dice chi siamo e come siamo diventati. L'elenco dei prodotti che contribuiscono a definire gli indicatori dell'inflazione sono un segnale di quello che è entrato nelle nostre cose, dei prodotti e dei servizi che stanno assumendo crescente importanza nelle nostre abitudini. Ecco perché ogni volta che cambia è una festa per la sociologia. Per esemp...

    – Andrea Gianotti

    Noi siamo il nostro paniere Istat? Come siamo cambiati dal 1928 a oggi

    Dal 1928 il paniere Istat racconta l'Italia. In modo storto ma preciso, registra come cambiano i nostri acquisti, come cambia il nostro stile vita, ci dice chi siamo e come siamo diventati. L'elenco dei prodotti che contribuiscono a definire gli indicatori dell'inflazione sono un segnale di quello che è entrato nelle nostre cose, dei prodotti e dei servizi che stanno assumendo crescente importanza nelle nostre abitudini. Ecco perché ogni volta che cambia è una festa per la sociologia. Per esemp...

    – Andrea Gianotti

    Istat: il canone Rai esce dal paniere dei prezzi, entra l'aspirapolvere

    Per valutare l'andamento dei prezzi nel 2018 non si considereranno più la telefonia pubblica, quindi le cabine telefoniche, il canone Rai e il lettore Mp4 mentre si terranno d'occhio la lavasciuga, il Robot aspirapolvere, l'avocado, il mango e i vini liquorosi. Lo prevede il nuovo paniere Istat per

    Torna a crescere l'inflazione. I rialzi maggiori su cibo e alcolici

    Nel giro di appena cinque mesi il tasso tendenziale di inflazione (indice Nic) è passato da un assai temuto -0,2% (temuto per i rischi di spirale deflattiva sull'intera economia) a +1,5% con un netto accorciamento delle distanze rispetto alla media europea. Nel mese di febbraio 2017 i maggiori aumenti congiunturali dei prezzi si registrano per le divisioni di spesa Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+1,4%) e Trasporti (+0,7%). Rialzi congiunturali più contenuti si riscontrano per i pre...

    – Infodata

    Un piano per rilanciare investimenti e consumi

    L'accelerazione è stata brusca. E va valutata con ponderazione. Nel giro di appena cinque mesi il tasso tendenziale di inflazione (indice Nic) è passato da un assai temuto -0,2% (temuto per i rischi di spirale deflattiva sull'intera economia) a +1,5% con un netto accorciamento delle distanze

    – di Vincenzo Chierchia

    Inflazione, Istat conferma -0,2% a febbraio

    A febbraio l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, diminuisce dello 0,2% su base mensile e dello 0,3% su base annua (era +0,3% a gennaio). L'Istat conferma la stima preliminare. La forte flessione tendenziale dei prezzi al consumo - spiega

    – Barbara Bonomi

1-10 di 50 risultati