Parole chiave

Indennità detassate

Sono detassate in capo al dipendente solo quelle indennità forfettarie percepite per le trasferte o le missioni fuori del territorio comunale tipico di lavoro, entro 46,48 euro (77,47 euro per le trasferte all’estero), al netto delle spese di viaggio e di trasporto (anche se con auto aziendale). Se vengono rimborsate anche le spese (documentate analiticamente) per l’alloggio o il vitto (ovvero se l’alloggio o il vitto viene fornito gratuitamente), la detassazione si ha solo fino a 30,99 euro (51,64 euro per le trasferte all’estero). Se, infine, vengono rimborsate analiticamente sia le spese per l’alloggio sia quelle per il vitto, la detassazione si ha solo fino a 15,49 euro (25,82 euro per le trasferte all’estero).

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016