Parole chiave

Imprese e professioni

L'impresa, sul piano giuridico e sostanziale, è un'attività economica professionalmente organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o servizi. Il fine ultimo dell'impresa è, dunque, il conseguimento di un profitto, ottenuto dalla combinazione dei fattori della produzione. Le libere professioni si sviluppano sul concetto di disinteresse, inteso come capacità di non dover perseguire finalità di solo lucro. Nel loro esercizio deve essere preminente la tutela del bene pubblico, che ne richiede un'incompatibilità con attività che non possiedono tale approccio

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Libere professioni | Fine ultimo |

Ultime notizie su Imprese e professioni

    Sostegni bis, Draghi: aiuti da 40 miliardi, per i giovani più facile comprare casa

    Diciassette miliardi a imprese e professioni, 9 sempre alle imprese per la liquidità e l'accesso al credito, 4 per i lavoratori e le fasce in difficoltà. Tra le novità, una norma "anti licenziamenti": per le aziende che chiedono la cassa Covid entro fine giugno, il blocco dei licenziamenti è prorogato al 28 agosto

    Il forum online

    E' aperto dalle 14 di martedì 7 luglio, «Sportello 110%», il Forum online con i lettori dedicato al superbonus per l'efficientamento energetico e la messa in sicurezza antisismica. I lettori potranno inviare i propri quesiti scegliendo tra cinque argomenti:

    Sostenibilità, Ubi Banca e Usr Lombardia presentano "Futurità"

    Simulare di essere il fondatore di un social network che deve proteggere la privacy dei suoi utenti salvaguardando al tempo stesso i profitti della propria impresa; oppure vestire i panni di un Energy Manager impegnato a valutare l'impatto ambientale derivante dall'attività quotidiana dell'azienda

    – di Redazione Scuola

    Anc: bene l'addio dello split payment per i professionisti

    Decreto dignità, fattura elettronica, semplificazione fiscale, ruolo dei commercialisti e microcredito sono stati i temi affrontati ieri dall'Associazione nazionale commercialisti guidata da Marco Cuchel con il presidente della Commissione finanze alla Camera Carla Ruocco (M5S).

    – di Federica Micardi

    Innovare è faticoso e ci vuole coraggio a fidarsi dei dati

    Quante chiacchiere su questa fantomatica innovazione. Potrei sembrare provocatorio ma credo che così si centri bene un problema troppo spesso sottovalutato. Il mondo sta cambiando molto velocemente e sento in qualche modo il bisogno di fermare su carta qualche riflessione emersa in questi confronti e nei diversi incontri che ho avuto (anche nello scrivere non sono poi così innovativo come potete vedere). Parliamo tanto di innovazione, forse troppo, dimenticandoci che non sempre tanta tecnologi...

    – Andrea Arrigo Panato

    Doppio obiettivo: rinvio e sconti

    IL QUADRO - La richiesta è che non si applichino penalità sui versamenti sbagliati I commercialisti: violato lo Statuto del contribuente

    – Giorgio Costa

1-10 di 18 risultati