Parole chiave

Impresa sociale

Il legislatore inserisce l’impresa sociale tra gli enti di terzo settore - pur collocando la sua disciplina fuori dal Codice del terzo settore- incentivando l’utilizzo di tale forma per gli enti che perseguono finalità civiche solidaristiche e di utilità sociale attraverso un’attività d’impresa. Il decreto consente che gli statuti delle imprese sociali costituite in forma societaria possano prevedere una limitata distribuzione degli utili ai soci, in percentuale inferiore al 50% degli utili maturati

Ultimo aggiornamento 12 luglio 2017

Ultime notizie su Impresa sociale

    Frena la riforma del terzo settore. Rischi Ue su fisco e concorrenza

    I nuovi regimi fiscali di favore destinati agli enti non profit e alle imprese sociali dovranno essere compatibili con le regole del mercato unico e della concorrenza. E a quasi tre anni dall'entrata in vigore del Codice del Terzo settore, la richiesta di autorizzazione a Bruxelles non è ancora partita

    – di Valentina Melis

    Lotta agli sprechi e impact investing

    La sfida del movimento dell'impact economy: usare la finanza a impatto sociale per raggiungere obiettivi positivi e misurabili

    – di Giovanna Melandri*

    Le reti dell'imprenditorialità sociale come grande incubatore diffuso di innovazione

    Prosperità inclusiva è il fortunato titolo dell'ultima edizione delle Giornate di Bertinoro, il luogo per eccellenza nel quale il terzo settore si ritrova ogni anno a riflettere sul proprio futuro. L'espressione prosperità inclusiva è a mio parere il segno inequivocabile della presa di coscienza, da parte del terzo settore imprenditoriale, di essere chiamato ad una nuova enorme sfida: quella di diventare protagonista diretto di una nuova politica industriale. Più precisamente, dell'unica politic...

    – Mario Calderini

    Entro 30 giugno 2020/L'attivazione del Registro unico

    Attivazione del Registro unico nazionale del Terzo settore e inizio della trasmigrazione di organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale dai registri locali a quello nazionale (con verifica entro sei mesi sulla permanenza dei requisiti). Iscrizione delle altre istituzioni

    Entro dicembre 2019/La richiesta del via libera Ue

    Il Governo deve inviare alla Commissione Ue il dossier per ottenere l'approvazione sulla parte fiscale della riforma del Terzo settore (regime fiscale forfettario per gli enti del terzo settore non commerciali e per le attività commerciali svolte dalle associazioni di promozione sociale e dalle

1-10 di 301 risultati