Parole chiave

Imposta sostitutiva

Un'imposta sostitutiva è un tributo che viene pagato al posto di una o più imposte diverse: la cedolare secca sugli affitti, disciplinata dal decreto sul fisco municipale (Dlgs 23/2011) e applicata a partire dal 7 aprile 2011, sostituisce l'Irpef sulle locazioni abitative, l'addizionale comunale e regionale all'Irpef, l'imposta di registro e quella di bollo. Peraltro, l'imposta di bollo e di registro eventualmente versate prima di optare per la cedolare non vengono rimborsate. La sua natura di imposta sostitutiva fa sì che la cedolare risulti del tutto separata dall'Irpef: quindi, eventuali detrazioni come il 50% sulle ristrutturazioni edilizie potranno essere "scontate" solo dall'Irpef, ma non dalla cedolare secca.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Irpef | Imposta sostitutiva |