Parole chiave

Immobili fantasma

Sono i fabbricati non dichiarati in catasto, individuati in seguito ai rilievi aerofotogrammetrici svolti dall'Agea e utilizzati dal Territorio che li ha sovrapposti alla mappe catastali, facendo così emergere le differenze. In tutto sono state individuate circa 2 milioni di particelle catastali - cioè di "porzioni" di mappa - contenenti potenziali anomalie, che sono poi state regolarizzate dagli stessi proprietari o dagli uffici del Territorio con l'attribuzione di una rendita catastale. Tocca invece ai Comuni verificare (e sanzionare) eventuali abusi edilizi.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ufficio del territorio |

Ultime notizie su Immobili fantasma

1-10 di 91 risultati