Parole chiave

il cliente «al dettaglio»

La Mifid stabilisce il principio per il quale i clienti non sono tutti uguali, ma cambiano a seconda del livello di protezione necessario. La Corte di cassazione, con il provvedimento del 19 febbraio 2018 n. 396, ha ribadito questo principio, spiegando la nuova classificazione degli investitori, distinti ora in clienti professionali e clienti al dettaglio. E ribadendo la scelta di operare una graduazione delle regole di condotta degli intermediari

Ultimo aggiornamento 17 ottobre 2018