Parole chiave

Igt

Le etichette Igt contrassegnano i vini a indicazione geografica tipica. A differenza degli altri prodotti alimentari Igp per i quali anche una percentuale elevata della materia prima può essere acquistata all'estero, nel caso dei vini le uve devono essere solo made in Italy. In particolare almeno l'85% della materia prima deve venire dall'area indicata in etichetta . Il restante 15% può provenire da altre regioni italiane ma in nessun caso dall'estero.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Materia prima |

Ultime notizie su Igt

    Vino, la maremmana Muralia cantina bio con il 90% di export

    Vino bio ed export nel Dna della cantina Muralia in provincia di Grosseto. La cantina fa capo a Chiara e Stefano Casali, conta   nel complesso una superficie totale di 130 ettari a Roccastrada, nel cuore della Maremma Toscana, un limbo di terra adagiato sulle colline metallifere che si apre verso il mare, naturalmente protetto da un anfiteatro di altre colline e piccole montagne. I terreni - come si legge in una nota - sono suddivisi in diverse colture: 14 ettari a vigna, 8 a oliveto ed i restan...

    – Vincenzo Chierchia

    Caviro (vini) e l'economia circolare: come e perché le cicogne sono tornate nel cielo di Romagna

    Per due lunghe settimane ha calamitato l'attenzione del mondo intero. Poi sul cambiamento climatico, tema dominante del recente Cop26 di Glasgow, è caduto il silenzio. Questione sopravvalutata? O accordo negletto per i pesanti distinguo nel testo finale? Certo, non è stata una passeggiata discutere tra 197 paesi di decarbonizzazione, desertificazione, deforestazione, riscaldamento climatico... . Buone intenzioni, ma anche proposte finite in un cul-de-sac. Tra queste il dibatto sull'economia circ...

    – Nicola Dante Basile

    Dalle nuove regole sulla resa dell'uva il rilancio dell'Oltrepò

    Sembra proprio la volta buona. Sembra infatti aver imboccato un nuovo corso l'Oltrepò pavese, la più estesa area vitivinicola della Lombardia (13mila ettari di vigneto, oltre 1.300 cantine per una produzione di circa 75 milioni di bottiglie), che vale circa il 65% dell'intera produzione vinicola

    – di Giorgio dell'Orefice

    Malvasia, il vino che fotografa la diversità virtuosa delle Eolie

     Un bilancio a dieci anni dalla prima edizione e il debutto del Consorzio di tutela. Edizione densa per il Malvasia Day, la manifestazione dedicata al vitigno principe delle Eolie che si è tenuta lo scorso 20 luglio a Salina, la prima direttamente organizzata dal Consorzio di tutela della Malvasia.  Una moltitudine di appassionati winelover hanno potuto degustare oltre 50 diverse Malvasia delle Lipari, ognuna espressione del proprio territorio ma anche di un diverso stile produttivo. L'evento de...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 330 risultati