Parole chiave

High Yield

Sono le obbligazioni a più alto rischio, definite anche speculative o ad alto rendimento. Tecnicamente sono le emissioni che hanno un rating individuabile da BB+ in giù. Sono quindi obbligazioni che non appartengono alla categoria cosiddetta “investment grade”, quella cioè con le raccomandazioni meno rischiose.

Ultimo aggiornamento 03 aprile 2018

Ultime notizie su High Yield

    Con la fine del Qe effetto boomerang sui corporate bond

    Qualcuno fra gli analisti è arrivato in questi giorni perfino a parlare di «zombificazione», ma anche senza ricorrere a metafore colorite gli effetti provocati sul mercato europeo dei bond dall'ondata di liquidità creata dal piano di riacquisti della Banca centrale europea (Bce)sono innegabili. E

    – di Maximilian Cellino

    Treasury al bivio delle politiche di spesa

    L'esito della sfida tra repubblicani e democratici per il rinnovo del Congresso Usa avrà ricadute sull'andamento delle obbligazioni. I rendimenti dei titoli di Stato americani a dieci anni si sono inerpicati sopra il 3% sull'onda dei rialzi dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

    – di Marzia Redaelli

    Bond, azioni, valute, quale impatto avrà il voto negli Usa sui mercati?

    Martedì 6 novembre gli americani torneranno alle urne per rinnovare la rappresentanza di Camera e Senato nelle elezioni di metà mandato. Quali sono gli scenari più probabili? E quali implicazioni potrà avere il voto sui mercati? Agli investitori, si sa, non piacciono troppo le sorprese. In queste

    – di Andrea Franceschi

    S&P promuove l'industria italiana Investimenti tornati ai livelli pre-crisi

    Mentre Standard & Poor's assegna un outlook negativo al «Sistema Italia» su un altro fronte quello dell'industria italiana il giudizio è positivo: gli investimenti aziendali tornati ai livelli pre-crisi al punto che oggi il contributo alla crescita del Pil del paese è pari al 10%, molto vicino alla

    – di Mara Monti

    Mid-Term elections: le ultime mosse

    “Se i repubblicani uscissero più deboli dal voto – spiega Martin Reeves, responsabile High Yield di Legal & General IM – Trump potrebbe cercare di avanzare politiche più estreme per sostenere la sua popolarità, come un'intensificazione dello scontro commerciale

    – di Marzia Redaelli

    «Se la Bce non compra più bond si rischia l'effetto Trichet»

    «Gli indicatori economici ci dicono che la crescita in Europa sta rallentando e lo stop alla politica del QE da parte della banca centrale europea rischia un "effetto Trichet", amplificando gli elementi negativi. Allo stesso tempo però la Bce ha bisogno di normalizzare la sua politica monetaria per

    – di Vitaliano D'Angerio

    Lo spread sfonda quota 320: lo scontro con la Ue costa 200 punti

    Lo spread BTp-Bund si è spinto oltre quota 320 punti (325) in un'altra giornata estremamente volatile (dopo un'apertura in forte rialzo in mattina è sceso sotto i 310 per poi ritornare a superare i 320 punti nel pomeriggio). Questo nuovo scatto - che porta lo spread su livelli che non vedevamo dal

    – di Vito Lops

    Spread, il portafoglio giusto per tutelare risparmi e investimenti

    La professoressa, il giornalista, il notaio. Tre risparmiatori con profilo di rischio, patrimonio, reddito annuo e propensione al risparmio diversi. Una cosa soltanto hanno in comune: scegliere l'asset allocation più adatta alle proprie esigenze per raggiungere i propri obiettivi, al tempo dei

    – di Marcello Frisone

    Spread, una minaccia su 57 miliardi di bond societari in scadenza nel 2019

    Fare deficit per rilanciare la crescita. Questa la strategia di politica economica del governo la cui scelta di fissare il deficit al 2,4%, è stata però aspramente criticata dai partner europei e bocciata dai mercati tornati a speculare al ribasso sul nostro debito pubblico. Le perplessità non

    – di Andrea Franceschi

1-10 di 416 risultati