Parole chiave

Gradi Api

La leggerezza (o il peso) del petrolio rispetto all'acqua si misura in gradi Api. La sigla, che deriva da American Petroleum Institute (il principale ente professionale Usa nel campo chimico e petrolchimico), serve a misurare la qualità del greggio: tanto più è leggero, tanto maggiore è la sua qualità, risultando privo di residui, specie a base di zolfo. Un greggio inferiore a 10° si definisce "extra pesante", tra 11° e 25° "pesante", tra 26° e 35° "medio" e superiore a 35° "leggero". I greggi più leggeri (specie i nord-africani e del mare del Nord) sono anche i più costosi, poichè da essi si ricavano maggiori quantità di prodotti lavorati leggeri, come la benzina.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Gradi Api | API |

Ultime notizie su Gradi Api

    alle radici dell'energia: vita di piattaforma. 4 - i nemici dei pozzi, il processo. toccando il petrolio con mano.

    (quarta parte. per leggere le prime tre puntate clicca qui, qui e qui) 36� 32' 21'' nord, 14� 37' 32'' est la piattaforma petrolifera vega (edison operatore al 60% con l'eni al 40%) ha due lati corti (est e ovest) e due lati lunghi, che sono chiamati "lato sicilia" (quello rivolto verso nord, in direzione della costa ragusana) e "lato malta". nelle belle giornate, quando il vento razzente spazza l'aria dall'umidità del mare, si vede il profilo di malta. se si sale sulla gru da quella parte c'è p...

    – Jacopo Giliberto