Parole chiave

Gdpr

Protezione dati

Il regolamento generale sulla protezione dei dati è un regolamento con il quale la Commissione europea intende rafforzare la protezione dei dati personali di cittadini Ue

Ultimo aggiornamento 27 luglio 2018

Ultime notizie su Gdpr

    L'azienda vede i messaggi Facebook e licenzia la segretaria infedele

    Nell'interpretazione del ministero del Lavoro e del Garante per la protezione dei dati personali il principio di trasparenza impone però al datore di lavoro di informare i lavoratori sulle modalità di controllo che, dopo l'entrata in vigore del Gdpr, non potrà essere massivo, dovrà essere giustificato da esigenze aziendali e dovrà essere limitato nel tempo.

    – di Marisa Marraffino

    Sorveglianza globale fuori controllo. Tutti i rischi del riconoscimento facciale

    La sorveglianza globale è fuori controllo. Le ultime notizie descrivono ormai una situazione che sembra sfuggita di mano sicuramente sotto il profilo delle regole. La città di San Francisco ha vietato l'uso delle tecnologie di riconoscimento facciale da parte delle agenzie governative, comprese le

    – di Luca Tremolada

    Fatturato in calo? in azienda potreste avere delle gole profonde tra gli addetti alle pulizie

    Negli ultimi tempi la vostra azienda sta riscontrando un calo di ordinativi o una significativa perdita di clienti apparentemente senza un motivo plausibile? il problema potrebbe non venire da fattori esterni come la crisi economica o un mercato sempre più competitivo, ma da una fuga di notizie originata dall'interno. Forse finora non ci avevate mai pensato, ma qualcuno di cui non sospettate potrebbe avere messo gli occhi su informazioni che sono molto importanti per la vostra attività per poi...

    – Nicola Bernardi

    I Testimoni di Geova si adeguano alle nuove regole sulla privacy

    Nei giorni scorsi i testimoni di Geova hanno diramato una circolare alle circa tremila congregazioni italiane per comunicare che, d'ora in poi, gli oltre 250mila proclamatori attivi nel nostro paese «non potranno più raccogliere dati personali in relazione al ministero di campo», evitando anche di

    – di Nicola Bernardi*

    La cybersecurity non è (solo) una questione di tecnologia

    Gli autori di questo post sono Giuliano Tomiazzo, CEO e co-fondatore di Intuity, azienda focalizzata sulla cybersecurity, e Nicolo' Andreula, consulente strategico e visiting professor alla Chinese University of Hong Kong - Due mesi fa, l'amministratore delegato di un'importante azienda italiana del settore manifatturiero scrisse un post sul suo profilo social per descrivere il disagio che un volo in ritardo gli aveva procurato durante un viaggio di lavoro e lamentarsi della scarsa qualità dell...

    – Econopoly

    L'Europa e il tech, così Bruxelles indica la via agli Usa su privacy e concorrenza

    Non succede così di frequente che l'Economist, pilastro liberal dei settimanali anglosassoni, elogi l'Europa e soprattutto la Ue. Gli ultimi strappi alla regola nascono dallo stesso motivo: la capacità di Bruxelles di fissare qualche paletto allo strapotere delle multinazionali del tech

    – di Alberto Magnani

    Le eredità positive dell'Unione europea

    1. RoamingAl centro dell'azione degli eurodeputati, i cittadini. A loro vantaggio, il Parlamento ha approvato le regole che hanno posto fine ai costi di roaming grazie al regolamento n. 2015/2120 sul roaming sulle reti pubbliche di comunicazione mobile all'interno dell'Unione. Così, è possibile

    La privacy entra nell'era-sanzioni Una check list contro i passi falsi

    A quasi un anno dal debutto del regolamento europeo - il cosiddetto Gdpr, diventato operativo il 25 maggio 2018 - il tema della privacy torna a imporsi nella vita degli studi professionali. Nei giorni scorsi è, infatti, scaduto il periodo di tolleranza concesso dal legislatore per consentire un

    – di Antonello Cherchi

    Sono mezzo milione i DPO nell'UE. Ma i Privacy Officer guadagnano di più

    Mentre il Gdpr sta per compiere un anno, una nuova ricerca della International Association of Privacy Professionals (Iapp) indica che in tutta Europa sono circa 500.000 le organizzazioni che hanno dichiarato di aver nominato un Data Protection Officer. Il Gdpr, entrato definitivamente in vigore dal maggio 2018, richiede infatti che tutte le pubbliche amministrazioni e le società private che monitorano le persone o trattano i cosiddetti "dati sensibili" su larga scala designino un "Responsabile...

    – Nicola Bernardi

    Predicatori porta a porta, testimoni di Geova a prova di privacy

    Alcuni mesi fa una sentenza della Corte di Giustizia UE aveva stabilito che anche i predicatori porta a porta sono tenuti a rispettare la normativa sulla protezione dei dati personali. Pertanto, benché la libertà di coscienza e di religione non fossero state messe in discussione, in quanto tutelate dall'art.10 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, secondo la CGUE gli aderenti a credi religiosi come quelli dei mormoni o dei testimoni di Geova non svolgono attività considerate...

    – Nicola Bernardi

1-10 di 269 risultati