Parole chiave

Gas naturale liquefatto

Il gas naturale liquefatto (Gnl) si ottiene sottoponendo il gas naturale a opportuni trattamenti di depurazione e disidratazione e a successive fasi di raffreddamento e condensazione. Il suo consumo è destinato a crescere. Per farvi fronte si ricorrerà sempre di più non solo al metano, ma anche ai gas non convenzionali, cioè a quei gas che fino a poco tempo fa erano difficilmente sfruttabili perché estrarli era tecnologicamente complicato o eccessivamente costoso. Tra le più promettenti fonti non convenzionali c'è lo shale gas, ovvero il gas intrappolato in accumuli di rocce argillose a profondità comprese tra 2mila e 4mila metri. Altri gas non convenzionali sono il tight gas (proveniente da sabbie compatte e arenarie, anch'esso difficilmente raggiungibile) e il coalbed methane (metano che viene estratto dagli strati di carbone presenti in alcuni bacini).

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Gas naturale liquefatto |