Parole chiave

Fus

Il Fondo unico per lo spettacolo (Fus) è il meccanismo utilizzato dal governo per il sostegno pubblico nei settori del mondo dello spettacolo (cinema, teatro, musica, ecc). Il Fondo, creato nel 1985 (legge n. 163), la cui dote sarà riportata a oltre oltre 400 milioni di euro grazie ai 149 milioni stanziati dal nuovo Dl varato dal governo, dovrà dunque fornire sostegno finanziario ad enti, istituzioni, associazioni, organismi e imprese dello spettacolo.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Spettacolo |

Ultime notizie su Fus

    Lavoratori dello spettacolo, arriva l'indennità di discontinuità

    Depositato in Senato e alla Camera da Verducci e Orfini disegno di legge per lo "Statuto sociale dei lavori nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative" che protegge con un reddito di discontinuità i lavoratori intermittenti dell'industria culturale

    – di Giuditta Giardini

    Psicoanalisi, neuroscienze e pseudoscienze

    Psicoanalisi, omeopatia, pseudoscienze. Questi gli accostamenti che si trovano nell'articolo pubblicato il 12 novembre sull'Espresso dal titolo "Ma davvero la psicoanalisi è inutile come l'omepatia?" Il punto di domanda sparisce già dal sottotitolo che recita "Inaffidabile. Illusoria. Piena di ombre fin dalla sua fondazione. Corbellini, colonna della battaglia contro le "pseudoscienze", spiega perché la terapia ideata da Freud merita la stessa diffidenza delle altre terapie antiscientifiche. E v...

    – Giuliano Castigliego

    Regionalismo differenziato e cultura: uno stallo privo di idee

    Le richieste di autonomia di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna sulla tutela, valorizzazione, promozione e organizzazione dei beni culturali e il rifiuto del Governo. Necessario ripartire per armonizzare i territori

    – di Daniele Donati*

    Per l'ex ceo Unilever basta 3,5-5,5% Pil globale per salvare il pianeta

    Paul Polman ha lasciato la multinazionale dei consumi lo scorso luglio e ha lanciato un'iniziativa, Imagine, per curare «i mali del mondo», cambiamento climatico, disuguaglianze e povertà. In un'intervista a Radiocor ha spiegato che bisogna agire in fretta e le soluzioni ci sono, per esempio una tassa per gli utra-ricchi e sull'uso eccessivo di plastica. I governi stanno facendo la loro parte e anche le aziende cominciano a vedere le opportunità legate a un approccio più etico e sostenibile

    – di Stefania Arcudi

    Fondi per il San Carlo, braccio di ferro tra Fondazione e Camera di commercio

    Burrasca sul teatro San Carlo. Poco prima della fine dell'anno la Camera di Commercio di Napoli ha approvato il bilancio preventivo per il 2019 in cui ha azzerato il contributo (storicamente concesso) alla Fondazione lirica. Un provvedimento che non smette di suscitare aspre polemiche dentro e

    – di Vera Viola

1-10 di 254 risultati