Parole chiave

Fta

I free trade agreement (Fta) sono trattati tra due o più Paesi che istituiscono un'area di libero scambio all'interno della quale il commercio della totalità o della maggior parte di beni e servizi avviene senza l'imposizione di barriere tariffarie o quote di importazione. A differenza di un mercato comune, tuttavia, capitale e forza lavoro non possono muoversi liberamente. I Paesi firmatari di un Fta abitualmente impongono dazi tariffari uniformi sul commercio con i Paesi non membri. Uno dei più noti Fta è il Nafta (North American Free Trade Agreement), un trattato di libero scambio commerciale stipulato tra Stati Uniti, Canada e Messico (in vigore dal 1994) e modellato sul già esistente accordo di libero commercio tra Canada e Stati Uniti. Gli accordi di Fta ratificati dal Congresso Usa con Corea del Sud, Colombia e Panama rilanciano le intese bilaterali, ma rendono d'altra parte più incerte le prospettive di un nuovo accordo globale sul commercio in sede di Wto.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scambio commerciale | Stati Uniti d'America | Canada |

Ultime notizie su Fta

    Materie prime nella bufera, tra ribassi e volatilità record

    Avevano dato grandi soddisfazioni nel 2017, con rialzi a doppia cifra percentuale per il rame, l'oro e il petrolio. Ma quest'anno - complici la frenata dell'economia globale, la guerra dei dazi e la forza del dollaro - le materie prime sono nella bufera.

    – di Sissi Bellomo

    Giappone, il made in Italy punta sull'e-commerce

    Gli importatori italiani attendono con grande fiducia l'applicazione dell'Fta, anche se magari non tutti sono entusiasti sullo sviluppo dell'e-commerce, che può metterli in difficoltà con i loro tradizionali partner commerciali. ... E speriamo che l'Fta porti anche a una semplificazione delle pesanti procedure burocratiche».

    – di Stefano Carrer

    Tokyo apre a Londra: «Dopo Brexit venite nella TPP»

    Il Free Trade Agreement (Fta) è già stato ratificato da Giappone, Singapore e Messico, mentre è in attesa di ratifica da parte di Australia, Brunei, Canada, Cile, Malaysia, Nuova Zelanda, Perù e Vietnam. ... Per accedere autonomamente a nuovi Fta, il Regno Unito deve lasciare l’unione doganale con la Ue.

    – di Stefano Carrer

    Le politiche commerciali di Trump sono dannose. Soprattutto per gli Usa

    Il presidente americano Donald Trump potrà pure ritenersi un costruttore, ma sul piano delle normative e dei trattati internazionali si sta comportando come una squadra di demolizione nel corpo di un solo uomo. E ora il caos sembra sempre più diffuso e in aumento.  

    – di Anne O. Krueger

    Export agevolato in Giappone: inizia il conto alla rovescia

    Meglio prepararsi in tempo a delineare eventuali strategie più aggressive per un mercato che sta per diventare più aperto e recettivo: in un momento in cui i venti di protezionismo rischiano di rendere più difficile l'accesso ad alcuni Paesi, l'accordo di libero scambio che sarà firmato l'11 luglio

    – di Stefano Carrer

    «Così porto l'energia solare a Fukushima»

    Ha dovuto imparare il modo corretto per il battito delle mani e l'inchino nelle tradizionali cerimonie scintoiste che si tengono sempre per l'inaugurazione di impianti di pubblica utilità, alla presenza delle autorità locali. Pier Francesco Rimbotti, Ceo di Infrastrutture Spa, ha aperto nel 2012

    – di Stefano Carrer

    Usa-Ue, le case tedesche propongono l'azzeramento reciproco dei dazi sull'auto

    Scatteranno dopodomani i dazi europei anti-Trump, in ritorsione per le tariffe imposte dall'Amministrazione Usa all'import europeo di metalli: la Commissione di Bruxelles ha dato il via libera definitivo all'introduzione di dazi del 25% su un valore di 2,8 miliardi di euro di merci importate dagli

    – di Stefano Carrer

    #ChinaIssues con Alessia Amighini: la Belt and Road

    In occasione del corso China Issues, in pieno svolgimento presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa da marzo a giugno, #Fuoriclasse pubblica ChinaIssues ovvero una serie di interviste ai relatori del corso. Nelle scorse settimane abbiamo ospitato gli interventi Francesca Spigarelli sulle industrie culturali e creative in Cina, di Georges Haour sull'innovazione, di Kerry Brown su "Grand View: the new era of China" , di Plinio Innocenzi sulla ricerca scientifica in Cina e di Daniele Brombal sul...

    – Alberto Di Minin

    Mps torna all'utile. In Borsa il titolo riaggancia quota 3 euro

    Nel primo trimestre del 2018 Banca Mps è tornata in utile per 188 milioni, contro la perdita di 169 milioni dello stesso periodo del 2017 mentre il risultato operativo lordo è stato di 304 milioni (raddoppiato rispetto al IV trimestre 2017). Il risultato operativo netto è stato di 166 milioni (a

    – di Claudio Celio

    Le trimestrali sostengono Piazza Affari (+0,52%). Spread in calo

    Giornata di recupero per Piazza Affari dopo la flessione di circa l'1% accusata ieri quando si era anche registrato un balzo dello spread verso quota 140 punti. Oggi è stato invece proprio il listino milanese a far segnare la miglior performance in Europa grazie alla spinta ricevuta dalle

    – di C. Di Cristofaro e C.Poggi

1-10 di 173 risultati