Parole chiave

Frontex

L'Agenzia europea per la gestione della cooperazione internazionale alle frontiere esterne degli Stati membri dell'Unione europea, (Frontex), è un'istituzione dell'UE che coordina le missioni di pattugliamento delle frontiere esterne aeree, marittime e terrestri degli Stati della UE e appoggia gli stati membri in operazioni comuni di rimpatrio dei migranti irregolari.

Il suo compito è anche quello di aiutare gli stati membri che si trovino in situazioni che necessitano un'assistenza, operativa o tecnica, di rinforzo nel controllo delle frontiere esterne.

E’ stata istituita nel 2004 con il decreto del Consiglio Europeo n. 2007 per rafforzare e ottimizzare la cooperazione tra le autorità nazionali di frontiera. Ha sede a Varsavia.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Unione Europea | Angelino Alfano | Commissaria | Cecilia Malmström |

Ultime notizie su Frontex

    Franco CFA, perché non ha colpe se i migranti sbarcano in Italia

    Perché se si prendono i dati ufficiali rilasciati da ministero dell'Interno, Eurostat e Frontex, non si evince quella connessione, anzi questa stretta correlazione tra il numero di migranti che partono da Paesi che usano il CFA e il numero di migranti che sbarcano in Italia.

    – di Roberto Bongiorni

    Migranti, perché il decreto Salvini fa aumentare gli irregolari

    Un'analisi del portale Euobserver, basata su un campione di 100 voli di ritorno coordinati dall'agenzia Frontex, ha stimato un costo medio di 5.800 euro a rimpatrio: dai mille euro circa per una operazione di breve raggio (Germania-Albania) ai 9

    – di Alberto Magnani

    Il presidente romeno Iohannis: «Più rapporti d'affari con l'Italia»

    ROMA - E' ormai entrata in una fase matura ricca di nuove prospettive la collaborazione economico-commerciale tra Italia e Romania. Entro la fine dell'anno l'interscambio raggiungerà i 15 miliardi di euro. Roma e Bucarest stanno collaborando in settori come la robotica e Industria 4.0. Aziende

    – di Gerardo Pelosi

    La questione migratoria come sfida identitaria

    Non basta (come pure è auspicabile) aumentare di 10.000 unità il personale di Frontex oppure (come pure è indispensabile) superare l'Accordo di Dublino. ... A Salisburgo, invece, il nostro presidente del Consiglio si è opposto financo al rafforzamento di Frontex, in quanto «il dispiegamento di questi mezzi e uomini significa prefigurare un'invasione della sovranità».

    – di Sergio Fabbrini

    Immigrazione come sfida identitaria

    Non basta (come pure è auspicabile) aumentare di 10.000 unità il personale di Frontex oppure (come pure è indispensabile) superare l'Accordo di Dublino. ... A Salisburgo, invece, il nostro presidente del Consiglio si è opposto financo al rafforzamento di Frontex, in quanto «il dispiegamento di questi mezzi e uomini significa prefigurare un'invasione della sovranità».

    – di Sergio Fabbrini

1-10 di 467 risultati