Parole chiave

Fondo sociale europeo

Il Fondo sociale europeo fa parte dei fondi strutturali della Ue, ideati per ridurre le differenze nella qualità di vita e nella prosperità esistenti fra regioni europee e fra Stati membri: e serve dunque a incentivare la coesione sociale ed economica. È dedicato alla promozione dell'occupazione nella Ue, aiutando gli Stati membri a preparare al meglio la forza lavoro e le aziende di fronte alle nuove sfide globali. Tra il 2007 e il 2013 regioni e Stati membri della Ue si sono divisi 75 miliardi di euro.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Stato membro | Unione Europea | Stati Membri |

Ultime notizie su Fondo sociale europeo

    Per le realtà più piccole la strada dei fondi indiretti

    I fondi europei sono un'importante risorsa poiché generano benefici e crescita per gli enti e i territori in cui se ne fa uso: sapersi organizzare è la prima mossa utile per poter partecipare ai bandi finanziati con tali risorse.

    – di Andrea Boffi e Elisabetta Savino

    Ecco le regioni più in ritardo nella spesa dei fondi europei

    Entro fine anno l'Italia deve spendere 3 miliardi e 238 milioni di euro dei programmi operativi regionali e nazionali per non perdere la quota di risorse comunitarie (Fondo europeo di sviluppo regionale e Fondo sociale europeo) che a spanne vale circa 2 miliardi di euro. In termini di distanza dall'obiettivo di fine 2019 fissato dalla clausola "N+3" (che prevede il disimpegno automatico delle risorse non spese entro tre anni dall'iscrizione sul bilancio comunitario) è poco meno di un quarto (24,...

    – Giuseppe Chiellino

    I tagli in vista al bilancio Ue 2021-2027 potrebbero costare 2 miliardi all'Italia

    Mentre Ursula von der Leyen inizia a lavorare alla composizione della nuova Commissione, gli Stati membri sono alle prese con il prossimo bilancio pluriennale Ue (Quadro pluriennale finanziario 2021-2027) che va verso un consistente ridimensionamento rispetto alla proposta formulata da Juncker. Non

    – di Giuseppe Chiellino

    Troppe irregolarità, confermato taglio dei fondi Ue per 380 mln alla Sicilia

    La Corte di Giustizia Ue ha respinto definitivamente ricorso dell'Italia contro taglio di circa 380 milioni ai fondi europei per la Sicilia relativi al programma operativo regionale 2000-2006 per gravi carenze nella gestione e nei controlli. Dal 2005 la Commissione europea aveva condotto vari audit

    – di Antonio Pollio Salimbeni

    Fondi europei al Sud, le occasioni mancate e le ragioni di troppi fallimenti

    Pubblichiamo un post di Mari Miceli, analista giuridico. Mari svolge attività di ricerca in materia di dinamiche processuali penali. Autrice di pubblicazioni scientifiche, è membro del Comitato revisori di Cammino Diritto - Con il finanziamento dei progetti l'Unione europea favorisce quella che viene generalmente chiamata "la libera circolazione delle idee" tra gli stakeholder che - a vario titolo - sono impegnati nella programmazione e attuazione delle politiche ed erogazione dei servizi volti...

    – Econopoly

1-10 di 354 risultati