Parole chiave

Fondi Fsc

Il fondo Sviluppo e coesione (Fsc, ex Fas) è il capitolo di spesa pluriennale dello stato destinato a investimenti nelle regioni più povere, per legge l'80% al Sud. Per il periodo 2015- 2023 sono in tutto 50 miliardi, di cui11 programmabili dal 2019, 10 già assegnati (3,5 alla banda larga e 2,6 di incentivi alle imprese), 13,4 per i Patti per il Sud, 15,4 ripartiti ieri per aree tematiche. La spendibilità di queste risorse è molto spostata alla fine del periodo

Ultimo aggiornamento 11 agosto 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Aiuti alle imprese | Spendibilità | Fsc |

Ultime notizie su Fondi Fsc

    Accordo tra Liguria ed Emilia su ferrovie, strade, acqua e rifiuti

    Punta principalmente sullo sviluppo dei collegamenti stradali e ferroviari e sulla collaborazione interregionale nella gestione delle risorse e dello smaltimento dei rifiuti, l'intesa sottoscritta dalla Regione Liguria e dall'Emilia Romagna.Si tratta di un accordo che ha durata triennale ed è stato

    – di Raoul de Forcade

    Cipe, arrivano 800 milioni per la riqualificazione delle periferie

    Arrivano dal Cipe, nella seduta di venerdì 3 marzo, gli attesi 800 milioni di euro di finanziamenti (da fondi Fsc) per "arricchire" la dotazione del Piano nazionale periferie 2016 (che aveva già 500 milioni). Approvati anche i progetti definitivi del primo tratto della ferrovia ad alta capacità

    – di Alessandro Arona

    Alle infrastrutture 11,5 miliardi

    Messa in sicurezza delle infrastrutture nazionali per 1,6 miliardi di euro, piano metropolitane per 1,22 miliardi, acquisto di treni urbani e autobus per un miliardo. Questi i filoni più innovativi del Piano operativo del ministero delle Infrastrutture per l'utilizzo dei fondi Fsc 2014-2020,

    – di Alessandro Arona

    Ferrovie regionali, svolta nella sicurezza: vigilanza all'Ansaf

    Svolta nella messa in sicurezza delle ferrovie "ex concesse", protagoniste del drammatico incidente in Puglia dello scorso 12 luglio. Il ministero delle Infrastrutture ha appena pubblicato il decreto, datato 5 agosto 2016, che fa transitare 41 linee regionali nello spazio ferroviario europeo e,

    – di Giuseppe Latour

    Spinta alla crescita con gli investimenti «liberi» dai vincoli di cassa

    Benzina alle infrastrutture ogni volta che serve: risorse di cassa dal bilancio dello Stato per pagare gli stati avanzamento lavori, anche oltre i tendenziali. Il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha confermato ieri (nel corso della presentazione del piano di investimenti di Ryanair su

    – di Alessandro Arona e Gianni Trovati

    Infrastrutture, «cura del ferro» da 12,6 miliardi

    Una «cura del ferro» da 12,6 miliardi di euro, fatta da tratte ad alta capacità ferroviaria ma anche linee regionali, metropolitane, sicurezza nelle linee in concessione, upgrading delle linee esistenti, a cui si aggiunge un miliardo per l'acquisto di treni e autobus del Tpl (trasporto pubblico

    – Alessandro Arona

    Metro, strade, ferrovie: così saranno ripartiti i 25 miliardi del Fondo di coesione

    Il governo fa chiarezza sui fondi coesione (Fsc) 2014-2020, non solo assegnando i 13,4 miliardi di euro ai Patti per il Sud (si veda Il Sole 24 Ore di ieri) ma anche approvando la ripartizione per "aree tematiche" di tutti i 15 miliardi che restavano da assegnare, con la parte del leone assegnata

    – di Alessandro Arona

1-10 di 13 risultati