Parole chiave

Flexicurity

Flexicurity (fusione di flexibility e di security) è un modello di stato sociale basato su una politica pro-attiva di gestione del mercato del lavoro. Il modello consiste in una combinazione di estrema facilità di assunzione e licenziamento per il datore di lavoro e consistenti ammortizzatori sociali per i lavoratori dipendenti.Oggi la somministrazione viene vista come una forma di flexicurity, considerato anche che sfiora il 10% la quota di lavoratori con contratto di somministrazione a tempo indeterminato.La somministrazione, infatti, è universalmente riconosciuta come la forma migliore di flessibilità.

Ultimo aggiornamento 27 giugno 2017

Ultime notizie su Flexicurity

    Il familismo amorale all'italiana e i suoi effetti su Pil, lavoro, pensioni

    Post di Luca Delvecchio, laureato in Discipline Economiche e Sociali all'Università Luigi Bocconi di Milano, ha frequentato il corso di Filosofia Teoretica presso l'Università degli Studi di Milano. Ha collaborato con l'Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia (IRER). E' CEO di RTech1605 - Non e? la canonica definizione di Banfield, ma il ritratto divertito e tagliente, offerto da Peter Nichols a restituire con efficacia quello che in buona parte della letteratura antropologica e stori...

    – Econopoly

    Neet ventenni e trentenni: occorrono politiche diversificate per età

    Secondo la XXIII Indagine AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati, ad un anno dal conseguimento del titolo, il tasso di occupazione è mediamente inferiore al 70 per cento e, a cinque anni, le percentuali salgono oltre l'80 per cento, per quanto un'analisi sulla qualità del lavoro mostri percentuali elevate alla voce "contratti non standard" e "lavoro autonomo", ovvero principalmente collaborazioni occasionali (nelle figure seguenti il dettaglio storico per tipologia di laurea cons...

    – Eleonora Maglia

    Reddito minimo e no tax area per i precari, se ne può ancora parlare?

    Pubblichiamo un post di Mari Miceli, analista giuridico. Mari svolge attività di ricerca in materia di dinamiche processuali penali. Autrice di pubblicazioni scientifiche, è membro del Comitato revisori di @camminodiritto -  Premessa. La vita e il lavoro da precari sono spesso considerati questioni marginali: la realtà è che sono storie di vita vera, di lavoro, di impieghi temporanei e di assoluta mancanza di welfare. Il sentimento prevalente di chi vive da precario è l'essere sottoposto a un c...

    – Econopoly

    Da Amazon alle pmi italiane: come la tecnologia cambia l'organizzazione del lavoro

    Lo sappiamo, una rondine non fa primavera. Ma è bastato entrare nel centro logistico di Amazon a Baltimora - un colosso di quasi 100.000 metri quadrati e 18 chilometri di nastri trasportatori altamente tecnologicizzati - per farci dubitare delle categorie che ancora utilizziamo per classificare

    – di Francesco Seghezzi e Michele Tiraboschi

    Un Paese che «vive» di disuguaglianza

    Mentre i marosi finanziari si fanno sempre più minacciosi, con lo spread che viaggia oltre i 270 punti, il governo del cambiamento non sembra avere grandi idee per il Paese, per affrontarne le problematiche vive. Si straparla di sbarchi d'immigrati, ma niente, a esempio, sulla crescita delle

    – di Carlo Carboni

    Per creare nuova occupazione servono Servizi per l'impiego 4.0

    Il fiume del cambiamento del mondo del lavoro corre tra due sponde: "lavorista" e populista. C'è chi pensa che occorra più lavoro in funzione di sviluppo e crescita e chi è per politiche passive, dall'aura assistenziale, come il reddito di cittadinanza (Rdc). Su una riva ci sono quanti ritengono

    – di Carlo Carboni

    Investimenti e costo del lavoro, l'Italia delle riforme è ferma da dicembre

    Il lavoro rimane un'emergenza per gli italiani. Nonostante qualche segnale di miglioramento (si vedano i dati Istat odierni), continuiamo ad avere il triste primato della disoccupazione giovanile e un tasso di occupazione femminile tra i più bassi in Europa, con un impatto sul tasso di occupazione

    – di Giorgio Pogliotti

    Taglio cuneo e contributi, Forza Italia rilancia

    I partiti correggono il tiro; e dopo un esordio, piuttosto in sordina, su temi chiave come giovani, costo del lavoro, produttività, iniziano, ora, a dettagliare le loro proposte. Si ruota intorno al Jobs act, la riforma complessiva del mercato del lavoro varata nel 2014. C'è il Pd che punta a

    – di Claudio Tucci

1-10 di 92 risultati