Parole chiave

Fissato-bollato

Fu soppresso dalla riforma Visco del '97 con il decreto n. 435 per evitare penalizzazioni degli operatori di borsa italiani nei confronti dei loro concorrenti comunitari che sulle transazioni finanziarie non tenuti la pagamento del bollo. Il fissato-bollato, introdotto con un regio decreto del '23 era un documento che aveva la funzione di consentire il pagamento della tassa prevista per i contratti di Borsa. In esso erano indicati tutti gli elementi del contratto stipulato. Con tutti gli aggiustamenti e accorgimenti necessari legati al mercato unico e alle nuove tecnologie, l'idea allo studio dell'Economia è quella di riproporre un "fissato-bollato" di seconda generazione

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Consumatori | Fissato bollato |

Ultime notizie su Fissato-bollato

    Quel lungo derby tra broker di Borsa tra il "chitarrista" Valeri di Intermonte e il "marinaio" Perilli di Equita

    Qualcuno ricorda la Cimo Sim? Era una società' di intermediazione mobiliare di Milano fondata a metà' anni '90 da due tra i più' noti agenti di cambio milanesi: Cesare Mozzi e Walter Cimatti. Due "fuochisti", dicevano allora per descrivere quelli che meglio operavano nelle fasi di rialzo della Borsa. Legati al finanziere Francesco Micheli e poi alla Interbanca guidata da Giorgio Cirla. Nel mondo che cambiava e, con l'avvento del mercato telematico e l'addio al salone delle grida di Piazza Affar...

    – Alessandro Graziani

    Quel lungo derby in Borsa tra il "chitarrista" Valeri e il "marinaio" Perilli

    Qualcuno ricorda la Cimo Sim? Era una società di intermediazione mobiliare di Milano fondata a metà anni '90 da due tra i più noti agenti di cambio milanesi: Cesare Mozzi e Walter Cimatti. Due "fuochisti", dicevano allora per descrivere quelli che meglio operavano nelle fasi di rialzo della Borsa.

    – di Alessandro Graziani

    Specializzazioni, riflessioni pratiche di un commercialista

    Uno strano destino incombe sul futuro della professione di commercialista. Fiumi di inchiostro, in questi giorni, scorrono sulle pagine della stampa specializzata. Il tormentone dell'estate che non arriva è stato lanciato, si chiama "specializzazioni si specializzazioni no". Una intera categoria

    – di Luigi Scognamiglio

    Stangata Irap sulle polizze

    La delega alla riforma fiscale, presentata in questi giorni dal ministero dell'Economia, contiene un solenne impegno alla «graduale eliminazione» dell'Irap.

    – di Maximilian Cellino e Riccardo Sabbatini

    Tagli alla spesa dei ministeri per 5 miliardi

    di Saverio Fossati e Marco MobiliDal taglio delle spese dei ministeri il Governo si aspetta 5 miliardi di euro nei prossimi tre anni. Mentre tra spese e minori

    – di S. Fossati e M. Mobili. All'interno articoli di G. Negri e D. Pesole

    Banche, l'Irap aumenta dello 0,75%

    Uno 0,75% in più di Irap per banche e intermediari finanziari e un aumento da 34,20 a 120 euro annui dell'imposta di bollo oggi applicata ai dossier titoli.

    – di Marco Mobili e Maximillian Cellino

    Tutte le novità della manovra da 47 miliardi

    Superbollo per le auto di lusso, potrebbe saltare la tassa sulle transazioni finanziarie - LA NOTA DEL TESORO - «Siamo già a tre quarti della strada verso il pareggio di bilancio». E l'avanzo primario «è maggiore di quello degli altri Paesi Ue» - LA COPERTURA - Con la nuova stretta da 9,6 miliardi nel triennio, Regioni, Province e Comuni sostengono un quinto dell'intera correzione

    – di Marco Mobili

1-10 di 28 risultati