Parole chiave

Euribor

Il tasso interbancario

L’Euribor (acronimo di Euro Inter Bank Offered Rate) è il tasso interbancario di riferimento nell’area euro. È calcolato ogni giorno, facendo la media delle stime sui tassi d’interesse interbancari tra le principali banche europee. L’Euribor rappresenta insomma il tasso medio d’interesse con cui un gruppo di banche (le cosiddette “banche di riferimento”) effettuano le operazioni interbancarie di scambio di denaro nell’area euro. Su questo tasso sono indicizzati mutui, derivati e prestiti.

Ultimo aggiornamento 18 luglio 2018

Ultime notizie su Euribor

    Mutui, dopo 2.134 giorni di letargo i tassi tornano a salire

    L'Euribor fa le bizze per «stress» da coronavirus ... Perché l'Euribor, l'indice alla base del calcolo delle rate, dal 12 marzo si è sganciato dalle logiche della politica monetaria ed è andato a prezzare un crescente stress di liquidità. ...aspettarsi degli Euribor fermi, non distanti dal tasso sui depositi (-0,5%) che ne rappresenta al momento il punto naturale di attracco.

    – di Vito Lops

    Tutti gli aiuti delle Casse per i professionisti iscritti agli Ordini

    Definita una convenzione con Ubi Banca per la concessione ai notai di un finanziamento chirografo a tassi agevolati (finanziamento chirografo -18 mesi- regolato al tasso euribor 3m + 1,10%.) ... Convenzione con Ubi banca per finanziamento chirografo di 18 mesi per max 100mial euro al tasso Euribor 3M + 1,10%.

    – di Federica Micardi e Valeria Uva

    Il tasso fisso costa meno del variabile: la grande occasione dei mutui sottosopra

    In pratica si sta verificando anche sui mutui a tasso fisso quanto si era verificato in passato per i mutui a tasso variabile quando l'Euribor 3 mesi era entrato in area negativa, precisamente nel 2015, dove è rimasto da allora per arrivare ad oggi addirittura a un nuovo minimo storico di -0,47%; al tempo molte banche avevano iniziato ad inserire clausole contrattuali che specificavano un livello "floor" di minimo, ossia un tetto che fissava l'Euribor al valore minimo di zero o...

    – di Vito Lops

    Coronavirus, chi ha diritto alla sospensione delle rate sul mutuo casa

    La dote residua di 25 milioni dovrebbe garantire un'ampia copertura: per la durata della sospensione il fondo paga alle banche, al posto dei mutuatari, solo la quota di interessi calcolati sulla base dell'Irs o dell'Euribor presi come riferimento per il calcolo del piano di ammortamento e i mutui stipulati di recente hanno tassi molto bassi.

    – di M. Finizio e R. Lungarella

    Virus/Mutui casa, tutte le risposte sul salvagente del fondo

    Nei mesi di sospensione il Fondo Consap rimborsa alla banca solo la parte degli interessi calcolati sulla base di tassi di riferimento (Irs o Euribor) ma non quella dovuta allo spread applicato, che sarà pagata dal mutuatario.

    – di Michela Finizio e Raffaele Lungarella

    «BancoBpm, la crisi è gestibile, sui costi c'è spazio di manovra»

    Hanno pesato diverse criticità che si sono aggiunte una sull'altra, dal calo dell'Euribor al derisking, alla sfiducia legata alla vicenda "diamanti", che ha generato un rallentamento dell'attività retail. ... Hanno pesato diverse criticità che si aggiunte una sull'altra, dal calo dell'Euribor al derisking, alla sfiducia legata alle vendite sui diamanti, che ha generato un rallentamento del trasferimento delle masse dai conti correnti al risparmio gestito.

    – di Luca Davi

    Mutui e coronavirus, perché il tasso fisso può costare meno del variabile

    Non potrebbe essere altrimenti dato che sul fronte del variabile le banche sono "obbligate" a praticare spread di almeno 50 punti base perché in caso contrario il tasso finale (dato in questo caso dalla somma algebrica tra spread ed Euribor) risulterebbe negativo (l'Euribor a 1 mese è a -0,41% e il 3 mesi a -0,48%).

    – di Vito Lops

1-10 di 1864 risultati