Parole chiave

Esm

Il Fondo salva-Stati

Il Meccanismo europeo di stabilità (Esm secondo l’acronimo inglese) è un’organizzazione intergovernativa che emette prestiti per fornire assistenza finanziaria ai Paesi dell’Eurozona in difficoltà, in cambio di condizionalità nelle politiche economiche . Attivo dal luglio 2012, ha una dotazione di 650 miliardi.

Ultimo aggiornamento 05 dicembre 2018

Ultime notizie su Esm

    Ristrutturare il debito farebbe danni immensi

    La parola «ristrutturazione» riferita ai debiti sovrani è stata espunta dalle dichiarazioni del summit sulla riforma dell'Eurozona che si è tenuto nel dicembre scorso. Ne sono rimaste però alcune tracce: l'affermazione che l'assistenza finanziaria dell'Esm (il Fondo salva Stati europeo) viene

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Npl, viva la Garanzia statale. Ma siamo sicuri che il rischio sia sparito?

    L'autore di questo post è Massimo Famularo, investment manager esperto in crediti in sofferenza (Npl) - La GACS (Garanzia statale sugli attivi cartolarizzati) è stata prorogata per 24 mesi. Questo meccanismo di supporto alle banche nei processi di dismissione dei Non Performing Loans, attuati mediante cartolarizzazione, ha contribuito notevolmente al recente processo di riduzione dell'incidenza dei crediti deteriorati sui bilanci degli istituti di credito. Per quanto la riduzione delle esposizi...

    – Econopoly

    Il trilemma impossibile che pesa sulla riforma dell'Eurozona

    Per ammissione dei suoi primi promotori, l'Euro fu adottato come primo passo verso un disegno politico più ampio, che includesse un'unione fiscale europea. Nonostante alcuni passaggi difficili che rallentarono questo processo di integrazione - come la bocciatura della Costituzione europea e l'allargamento a Est - l'unione monetaria comportò un beneficio fondamentale fin da subito: l'armonizzazione al ribasso dei tassi di interessi di tutti i paesi europei. Con la crisi finanziaria e la successiv...

    – Tortuga

    Unione europea al bivio tra benessere e declino: 4 mosse per rilanciarla

    L'autore di questo post è Gerardo Benuzzi, manager già in Pirelli, Cir, Italtel e oggi ceo di Uisa-Sapi - E' d'obbligo per tutti quelli che hanno a cuore l'Unione Europea e i suoi valori spingere perché essa evolva, si perfezioni e, attraverso un ruolo più forte, aumenti la capacità di creare benessere a tutti i suoi cittadini. Ne derivano due implicazioni importanti. In primo luogo, è necessario essere ancora più decisi e convincenti a far capire alla gente cosa significherebbe rinunciare all'E...

    – Econopoly

    Torna la tassa sulle transazioni finanziarie

    Con una dichiarazione a sorpresa, lunedì scorso il presidente del Parlamento tedesco, Wolfgang Schäuble, ha proposto l'abolizione del voto all'unanimità nelle decisioni del Consiglio europeo che ancora lo richiedono, tra queste spiccano le politiche in materia fiscale. La logica di Schäuble è che,

    – di Carlo Bastasin

    Francia e Germania d'accordo anche sul bilancio dell'Eurozona

    BRUXELLES - Contro venti e maree e nonostante il difficile clima politico in Europa, i ministri delle Finanze della zona euro proseguono le discussioni nel tentativo di dotare l'unione monetaria di un proprio bilancio. Il desiderio è di chiudere il negoziato entro giugno, approfittando della breve

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

1-10 di 2077 risultati