Parole chiave

Eonia

L'Eonia (Euro overnight index average) è il tasso dell'euro medio ponderato delle operazioni di prestito effettuate overnight, con durata di un giorno. Viene utilizzato - assieme all'Ois overnight swap e al posto dell'Euribor - come parametro di riferimento per misurare il rendimento dei titoli di Stato dell'eurozona a breve scadenza. L'Euribor invece è un tasso di riferimento, calcolato giornalmente, che indica il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie in euro tra le principali banche europee.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Transazioni finanziarie |

Ultime notizie su Eonia

    Mutui, slitta di due anni la riforma dell'Euribor. Ecco cosa cambia

    Slitta al 2022 l'entrata in vigore della Benchmark Regulation (Bmr), la riforma degli indici di riferimento che coinvolge anche quegli Euribor che regolano i mutui a tasso variabile di migliaia di famiglie italiane. Le banche avranno quindi due anni di tempo in più per adattare i propri prodotti ai

    – di Maximilian Cellino

    Euribor, la caccia al tesoro per scoprire il nuovo tasso del mutuo

    Prima la determinazione dei tassi sulla base delle transazioni di mercato regolarmente effettuate dalle banche del panel, poi l'interpolazione dei dati sulle scadenze vicine o sulle rilevazioni dei giorni precedenti, infine - se ancora non fosse sufficiente - la combinazione dei dati osservati su

    – di Maximilian Cellino

    Bce, i mercati «vedono» il prossimo rialzo fra 17 mesi

    Il governatore della BceMario Draghi ha dichiarato che i tassi di interesse rimarranno sui livelli attuali almeno fino all'estate 2019 e «in ogni caso tutto il tempo necessario per assicurare che l'inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio

    – di Vito Lops

    Cambia l'Euribor, debutta Ester: comincia l'anno della rivoluzione

    Ester, il sostituto di Eonia non oltre ottobre e il nuovo Euribor «ibrido» entro fine anno. Se tutto procede come stabilito dal ruolino di marcia, e come al momento gli eventi lasciano presagire, il 2019 sarà l'anno in cui la grande riforma dei tassi del mercato interbancario vedrà l'atteso

    – di Maximilian Cellino

    Mutui, perché i tassi resteranno bassi malgrado la volatilità dei mercati

    Il 2019 è iniziato all'insegna della volatilità sui mercati. Al momento non sono cambiati i fattori di instabilità che hanno condizionato l'ultima parte del 2018 (guerra dei dazi, rischi di un rallentamento dell'economia globale a fronte di un quadro politico europeo traballante nell'anno delle

    – di Vito Lops

    Spread, il conto lo pagano solo i mutui nuovi

    L'estrema volatilità dello spread tra BTp e Bund (passato dai 120 punti di maggio ai 303 di ieri) avrà un impatto sulle rate dei mutuatari? Una domanda che è più che logico porsi in una fase di obiettiva pressione degli investitori nei confronti della carta italiana (i rendimenti dei BTp a 10 anni

    – di Vito Lops

    Dal nuovo Euribor oneri per banche e clienti

    Eonia, Euribor, Ester e il risk-free rate pronto a entrare in campo in caso di «infortunio» di uno dei tassi precedenti. La rivoluzione dei parametri che regolano i mercati interbancari è in pieno svolgimento in Europa e nel resto del mondo: le novità si succedono con cadenza quasi settimanale, al

    – di Maximilian Cellino

    Libor, soltanto il 12% delle banche è pronto per la sostituzione

    Il mercato finanziario e in particolare le banche devono passare dalla teoria alla pratica. Finora in pochi si sono messi in moto per gestire la prevista fase di passaggio ai nuovi tassi interbancari che dovranno sostituire il Libor e l'Euribor, secondo un'indagine condotta in 150 tra banche, fondi

    – di Mara Monti

1-10 di 122 risultati