Parole chiave

Enti finanziari

Gli enti finanziari sono i responsabili dell'imposta. Che si rivarranno, poi, sulla clientela. Nel caso in cui in una stessa transazione intervengano più enti finanziari, responsabile è quello più prossimo al cliente. Il concetto di ente finanziario stabilito in uno Stato membro è molto ampio: comprende anche gli enti non comunitari che intervengano in transazioni con enti finanziari o controparti residenti nell'Unione europea. In questo modo si evita che residenti comunitari aggirino la tassa effettuando transazioni con intermediari non comunitari. Non rileva il luogo in cui avviene la transazione, ma la circostanza che almeno una parte o un ente finanziario coinvolto sia residente nell'Unione europea

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ente finanziario | Stati Membri |

Ultime notizie su Enti finanziari

    La mutazione del sistema finanziario prevede anche il prestito all'istante

    Sono entrato nel settore finanziario a diciotto anni. Lavorai per un'estate nella filiale di una banca italiana. Il mio mentore era il gestore dei clienti private. Ai tempi, quasi due decenni ormai, il macchinario più avanzato che avevano in quella filiale era un IBM probabilmente degli anni '90. Lo schermo era verde. Il resto dell'ufficio era un ammasso di carte. Cartelle con i dettagli delle transazioni dei clienti spuntavano da ogni cassetto. Diciamo che quella filiale era tutto fuor che "pap...

    – Gianluca De Stefano

    Il caso Malta tra tante ombre e qualche luce

    Molti operatori del gioco online con quote rilevanti di mercato in Gran Bretagna - patria delle scommesse - ma anche in altri Paesi europei, decidono di stabilire la loro sede a Malta. Perché?

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Con Brexit, Singapore sul Tamigi: Londra sarà un mega paradiso fiscale?

    31 gennaio, il Regno Unito esce dall'Unione Europea. E' possibile che Londra diventi uno dei più grandi paradisi fiscali del mondo occidentale? Sì. Mettiamoci comodi su un bel divano Chesterfield con una buona tazza di The Earl Grey, un paio di biscotti Walkers e approfondiamo il tema. Ho voluto dialogare con due cittadini del Regno Unito che cercano di combattere il "money laundering (riciclaggio di denaro)". Bene ricordare che il denaro riciclato è, spesso, frutto di ulteriori attività criminal...

    – Enrico Verga

    Carige, la tempesta del 2018 è costata 2,4 miliardi di raccolta

    Il 2018 è stato un annus horribilis per Banca Carige. In particolare per la raccolta diretta che ha perso oltre 2,3 miliardi di euro. Ma non solo. Perché durante quell'anno si sono manifestate «incertezze significative» relative alla continuità aziendale dell'istituto. E' quanto riporta la relazione

    – di Raoul de Forcade

    Una Brexit modello Canada: l'uovo di Colombo si chiama CETA

    Pubblichiamo un post di Mario Angiolillo, direttore dell'Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di The Smart Institute. Esperto di tematiche geopolitiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit - I negoziati su Brexit, con al centro del dibattito la questione del confine Irlandese e le future relazioni nel dopo Brexit, sono stati condotti a tappe forzate dopo il nulla di fatto registra...

    – Econopoly

    Banche che stress parte seconda: i test della Bce spiegati per essere capiti

    L'autore di questo post è Riccardo Tedeschi, senior specialist di Prometeia - Simplicity does not precede complexity, but follows it. Alan Jay Perlis (1922-1990) [1] Gli stress test macro-prudenziali della BCE Nella prima parte del presente articolo, si è visto come gli EU wide stress test dell'EBA (European Banking Authority) rappresentino fondamentalmente una valutazione micro-prudenziale e severa della solvibilità delle singole banche vigilate dalla BCE, utile per interventi preventivi in ...

    – Econopoly

1-10 di 63 risultati