Parole chiave

Efsf

L'Efsf (European financial stability facility) è il fondo utilizzato in passato per aiutare i governi di Irlanda, Portogallo e Grecia: ogni Stato Ue mette una garanzia (proporzionale al proprio Pil) sul fondo, il quale si indebita sul mercato per reperire i soldi necessari per ogni singola operazione di salvataggio.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Fondo | Efsf | Unione Europea |

Ultime notizie su Efsf

    Il nuovo fondo salva-Stati controllerà la sostenibilità del debito pubblico

    Lussemburgo - Da fondo salva-Stati, che interviene quando l'incendio è divampato dopo lo scoppio di una crisi sovrana, a fondo di prevenzione e rete di sicurezza anti-crisi. Mira a tanto la riforma dell'Esm discussa e approvata dall'Eurogruppo a Lussemburgo.

    – dal nostro inviato Isabella Bufacchi

    Quanto debito pubblico è detenuto all'estero? Il termometro della fiducia

    Contributo a cura di Prometeia Associazione, think tank macro della società di consulenza   La quota di titoli pubblici detenuti da non residenti è un indicatore della fiducia dell'estero verso l'economia di un paese, come mostra la sua correlazione con i rating sovrani emessi dalle quattro agenzie accreditate presso l'Eurosistema: S&P, Moody's, Fitch, DBRS. Ci concentriamo qui sui paesi dell'Eurozona con un più elevato debito pubblico in rapporto al Pil, in particolare Belgio, Italia, Portoga...

    – Infodata

    Migranti, la nuova "capriola" di Tsipras a favore di Merkel

    Il primo ministro greco, Alexis Tsipras, incassato giovedì 21 giugno il congelamento dei debiti Efsf per 10 anni e una riserva di aiuti da 24 miliardi di euro, è pronto a firmare un accordo diretto con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, per rendere più facile per la Germania rimandare indietro

    – di Vittorio Da Rold

    Troika, scioperi e riforme: 10 anni di Grecia tra crisi e ripartenza

    Tutto ha inizio con la voragine del deficit pubblico. La Grecia nell'ottobre 2009 ammette di aver sottostimato per anni il deficit, che il nuovo governo Papandreou rivede al 12,5% del Pil dalla precedente stima del 3,7 per cento. Successivamente il deficit arriverà al 15% del Pil. Seguono i primi

    – di Vittorio Da Rold

    Il Fondo salvastati "pronto a un ruolo maggiore", ma senza piani in corso

    Il Fondo salvastati ( Esm - European Stability Mechanism) è pronto ad assumere un ruolo maggiore per rafforzare l'Eurozona e a "contribuire a rendere l'Unione economica e monetaria più forte": lo ha sottolineato il managing director dello stesso Esm , Klaus Regling, alla presentazione del rapporto

    – di Stefano Carrer

    Merkel-Macron, come funziona il nuovo fondo salva-Stati europeo

    Il "nuovo" Meccanismo europeo di stabilità (Mes) avrà più poteri di monitoraggio e verifica della sostenibilità dei debiti pubblici nazionali e del rispetto dei vincoli nei Trattati europei da parte degli Stati membri dell'Eurozona, per la prima volta anche ex-ante e non solo ex-post, dopo una

    – di Isabella Bufacchi

    S&P: rating BBB e outlook stabile per l'Italia. Il confronto con Berlino (AAA)

    Standard & Poor's conferma il rating dell'Italia a BBB con un outlook stabile. La crescita dell'Italia secondo le previsioni di Standard & Poor's sarà dell'1,5% quest'anno (in linea con la stima del Def) e, in media, dell'1,2% nel periodo 2019-2021. Per l'agenzia di rating resta però il dilemma

    – di Isabella Bufacchi

1-10 di 1777 risultati