Parole chiave

Eccessiva onerosità

Secondo l'articolo 1467 del Codice civile, nei contratti a esecuzione continuata o periodica, ovvero a esecuzione differita, se la prestazione di una delle parti è divenuta eccessivamente onerosa per il verificarsi di avvenimenti straordinari e imprevedibili, la parte che deve tale prestazione può domandare la risoluzione del contratto. La conseguenza può essere modificata se le parti concordano per un cambiamento delle condizioni contrattuali

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Eccessiva onerosità |

Ultime notizie su Eccessiva onerosità

    Avvocati, la polizza infortuni diventerà facoltativa

    L'obbligo della polizza contro gli infortuni per gli avvocati potrebbe cadere. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha raccolto l'invito del presidente del Consiglio nazionale forense a trasformare in "facoltativa" questo tipo di copertura. A prevedere l'obbligatorietà, sia per l'avvocato che

    – di Federica Micardi

    Elettricità, forniture industriali a rischio interruzione

    Potrebbero esserci difficoltà nelle forniture industriali di elettricità. In questi giorni diversi grandi clienti, tra i quali anche alcuni consorzi di consumo industriale con bollette milionarie, hanno ricevuto dai fornitori lettere di disdetta del contratto. Le offerte di fornitura, offerte così

    – di Jacopo Giliberto

    Milan risarcisce alla Fiera 5,5 milioni per il progetto stadio voluto da Barbara Berlusconi

    Perde 5,5 milioni di euro il Milan nella contesa con la Fondazione Fiera per il progetto dello stadio, poi fallito, al Portello: un progetto che era fortemente caldeggiato da Barbara Berlusconi. Emerge dal bilancio del Milan. La vicenda inizia nel 2016 quando il Milan, in collaborazione con Arup Italia, presenta alla Fondazione Fiera una manifestazione d'interesse non vincolante in relazione alla riqualificazione del padiglione 1 e 2 Portello a Fieramilanocity. Poco dopo la Fiera dava l'esclusiv...

    – Carlo Festa

    Banca centrale svizzera in rosso per 50 miliardi, pesa il Superfranco

    La Banca centrale svizzera ha chiuso il primo semestre con una perdita di ben 50,1 miliardi di franchi, rispetto ai 16,1 miliardi di utile del corrispondente periodo dello scorso anno. L'inversione di tendenza è il risultato della decisione dello scorso 15 gennaio, quando fu deciso l'abbandono

    Voluntary anche per il «delegato»

    Con la circolare 27/E del 2015 e le novità introdotte dal decreto delegato sulla certezza del diritto approvato due giorni fa dal Governo, la disciplina della

    – Antonio Iorio

    Scelte delle imprese sotto tiro

    Gli uffici possono contestare le violazioni delle imposte dirette ma non dell'Iva - IL CASO PARTICOLARE - Si fanno spazio anche le verifiche in relazione a transazioni infragruppo in ambito nazionale

    – Antonio Iorio

    Consumo del suolo: il testo del ddl

    Ecco il testo del disegno di legge sul contenimento del consumo del suolo e il riuso del suolo edificato approvato nel corso del Consiglio dei ministri del 15

1-10 di 23 risultati