Parole chiave

Dopo di noi

È la definizione della legge 112/2016, in vigore dal 25 giugno 2016, che prevede alcuni strumenti per affrontare i problemi della vita delle persone con disabilità grave dopo la scomparsa dei genitori o dei familiari. Il provvedimento mira a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia dei disabili gravi, cercando di evitarne il ricovero negli istituti.

Ultimo aggiornamento 11 dicembre 2017

Ultime notizie su Dopo di noi

    "Io sarò il rovo", le fiabe-bosco di Francesca Matteoni

    E' un intrico di storie-bosco il libro di Francesca Matteoni, Io sarò il rovo, pubblicato dal piccolo pregiato editore effequ (che come manifesto-claim sul sito recita a mo' di sottotitolo e bussola del proprio catalogo "libri che non c'erano"). Io sarò il rovo, 144 pagine, 15 ?, è un rivolo di sentiero, flussi di personaggi e habitat. Respiri simultanei nel mondo-pnèuma entro il quale siamo immersi, dal quale a volte riemergiamo, forse, a volte, e di cui neppure ci rendiamo conto. Le "fiabe di...

    – Mauro Garofalo

    Le sfide che attendono il futuro delle aziende e la transizione green

    Dopo l'entrata in vigore della normativa europea sulla trasparenza e disclosure non finanziaria, ci siamo scoperti una comunità finanziaria con una spiccata vocazione al green. Annunci, proclami e immagini di paesaggi e pale eoliche imperversano nella pubblicità e nei siti web ma cento anni di

    – di Emilio Pastore

    Antropocene Boom!

    "C'era una volta, c'erano due volte, messe tutte in fila fanno sei, e io sono la numero sette.", inizia così Antropocene Boom (Edizioni Zona 42, trad. it. Andrea Cassini, euro 15,90) di Alex Irvine: scrittore di sci-fi e universi finzionali, americano, classe 1969. Forse ha ragione l'autore americano, vincitore di alcuni dei più prestigiosi premi dedicati alla letteratura di genere (Premio Locus, Premio Crawford), autore di graphic novel, videogiochi e fumetti fra i quali la continuity Daredevi...

    – Mauro Garofalo

    I luoghi sono conversazioni

    Caro Mastru, sono cresciuto con il primo articolo del Cluetrain Manifesto che recita che "i mercati sono conversazioni". E negli ultimi anni in effetti qualcosa in questo senso l'abbiamo vista e praticata. Oggi scrivo a te, scrivo qui in questo piccolo blog perché vorrei aggiungere un punto in quel manifesto. Un punto che riguarda i luoghi che viviamo, i luoghi dai quali partiamo, i luoghi nei quali ritorniamo, i luoghi che abbandoniamo e che popoliamo di nuovo. "I luoghi sono conversazioni" pe...

    – Giuseppe Jepis Rivello

1-10 di 198 risultati