Parole chiave

Donazione

Con la donazione «diretta» un soggetto (senza corrispettivo) ne arricchisce un altro, disponendo di un proprio diritto (per esempio la donazione di un appartamento) o assumendo un'obbligazione (come una rendita vitalizia). La donazione deve essere fatta per atto pubblico in presenza di due testimoni. «Indiretta» è invece quella, che pur non essendo formalmente una donazione, raggiunge gli stessi scopi (arricchimento del donatario e depauperamento del donante); ad esempio, la moglie che paga un debito del marito

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Donazione |