Parole chiave

Diversificazione

Significa suddividere il proprio portafoglio in un numero sufficiente di titoli, in maniera che la performance complessiva non venga influenzata eccessivamente (nel bene e nel male) da singole idee di investimento. Diversificare significa quindi stabilire un numero minimo di investimenti e una percentuale massima del peso di ogni singolo investimento all’interno del portafoglio. Diversificare, poi, non significa evitare di correre rischi, significa piuttosto distribuirli cosicché la possibilità che il proprio patrimonio venga azzerato (o ridotto in modo consistente) è legato al verificarsi di più eventi concomitanti (un’eventualità improbabile) e non a uno soltanto. In sostanza, è assai difficile che dieci investimenti diversi vadano tutti a zero (o perdano molto valore), mentre la possibilità che ciò succeda per uno singolo è tutt’altro che trascurabile.

Ultimo aggiornamento 13 maggio 2017