Parole chiave

Digital single market

La Commissione europea nel 2015 ha presentato una serie di azioni per la creazione di un mercato unico digitale. L’obiettivo è semplice: la libera circolazione di dati deve essere garantita a cittadini e imprese, che devono poter accedere agevolmente e in modo equo a beni e servizi online, a prescindere dalla loro nazionalità o residenza.

Il mercato unico digitale potrebbe apportare all’economia europea 415 miliardi di euro, rilanciando l’occupazione, la crescita, gli investimenti e l'innovazione

Ultimo aggiornamento 06 settembre 2018

Ultime notizie su Digital single market

    Quella presunzione di dipendenza che ci isola in Europa

    «Salvo prova contraria, si presume la dipendenza economica nel caso in cui un'impresa utilizzi i servizi di intermediazione forniti da una piattaforma digitale che ha un ruolo determinante per raggiungere utenti finali o fornitori, anche in termini di effetti di rete o di disponibilità dei dati».

    – di Franco Debenedetti

    Il diritto d'autore sui contenuti digitali: lavori in corso

    Tema tanto spinoso quanto ineludibile: la legislazione sul diritto d'autore al tempo del web. Normare quest'area significa toccare una grande varietà di contenuti: informativi, audiovisivi, musicali, editoriali, soltanto per citarne alcuni. Da diversi anni l'Osservatorio TuttiMedia (fondato nel 1996 a Roma) - del quale fanno parte anche la giornalista Maria Pia Rossignaud e il mediologo Derrick de Kerckhove - si occupa dell'evoluzione del diritto d'autore. Nelle scorse settimane si è svolto u...

    – Gabriele Caramellino

    Pnrr, Pmi e digitale: cosa serve all'Italia per il salto di qualità

    Post di Giorgia Sali, direttrice Osservatorio Innovazione Digitale PMI, Politecnico di Milano - A poche ore dalle dichiarazioni di voto finale in Parlamento, è possibile analizzare il testo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza nella versione del Governo Draghi, da trasmettere alla Commissione Europea entro il 30 aprile. Il Piano, articolato in sei Missioni e sedici Componenti, è coerente con i sei pilastri del Next Generation EU, il programma inedito, per portata e ambizione, dell'Unione...

    – Econopoly

    Il reddito di cittadinanza come strumento per il digital reskilling

    Gli autori del post sono Mario Lorenzo Janiri, policy analyst presso DG Employment, Country reforms unit, della Commissione Europea, e Marco Buzzonetti, investment analyst presso Entrepreniston - In attesa di osservare gli sviluppi della campagna di vaccinazione, l'impatto economico del Covid19 in Italia (più che in altri paesi Europei) è stato impressionante. I dati più recenti hanno purtroppo confermato le aspettative di un forte calo del Pil per il 2020 (quasi il 9%), e le attese per il 2021...

    – Econopoly

    Intelligenza artificiale e lavoro: dal mondo tech l'ennesimo gap di genere

    Post di Azzurra Rinaldi, responsabile della School of Gender Economics all'università di Roma Unitelma Sapienza, ed Emanuele Cacciatore, senior director Industry Strategy & Transformation in Oracle e direttore del programma "Future of Work" di EIIS - Qualcuno forse ricorderà una notizia che nel 2018 fece molto scalpore e che contribuì ad accendere il dibattito, oggi più che mai attuale, sulla relazione tra intelligenza artificiale e pregiudizi di genere. Alcune agenzie di stampa internazionali...

    – Econopoly

    Regno Unito ed Europa Creativa, fine della storia

    A seguito dell'uscita dalla Ue, Londra ha deciso di non rinnovare l'adesione ai programmi dedicati alla cultura e ai giovani, come Europa Creativa ed Erasmusplus, mantenendo invece attivo il proprio ruolo nell'ambito di Horizon Europa

    – di Roberta Capozucca

    Perché dovremmo contare fino a 3 prima di commentare online

    YouTube attiva un avviso agli utenti che stanno per pubblicare commenti offensivi, invitandoli a ripensarci. Rallentare il meccanismo dell'hate speech potrebbe contribuire a ridurre il fenomeno

    – di Arianna Visconti *

1-10 di 84 risultati