Parole chiave

Diffamazione

Diffamazione è il termine giuridico che designa una forma di espressione che porti lesione all'onore di una persona o di un'istituzione. Se l'offesa è tramite un organo di stampa la pena è la reclusione da sei mesi a tre anni o una sanzione pecuniaria. In Parlamento è in discussione la riforma per escludere il carcere per i giornalisti

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Diffamazione |

Ultime notizie su Diffamazione

    Invio di foto hard via whatsapp: è violenza sessuale anche se non c'è contatto

    Richiamando la pronuncia 8453/1994 la Corte ha riaffermato che si configura il reato di tentata violenza carnale e non quello di diffamazione aggravata quando si minacci di inviare ai parenti di una donna foto compromettenti scattate in occasione di incontri amorosi con lei precedentemente avuti, costringendola pertanto a nuovi rapporti, non rilevando l'assenza di approccio fisico, in quanto con l'effettuazione della minaccia inizia l'esecuzione materiale del reato.

    – di Annarita D'Ambrosio

    Diffamazione su Facebook e Linkedin: no alla particolare tenuità del fatto

    Chi crea profili falsi sui social network, nella fattispecie Facebook e Linkedin, e si rende quindi responsabile dei reati di diffamazione aggravata e sostituzione di persona, non può avvalersi della disposizione codicistica relativa alla... La Corte nel ripercorrere la giurisprudenza di legittimità in tema di sostituzione di persona e di diffamazione attraverso i social network ha ricordato che " il reato di sostituzione di persona è integrato da colui che crea ed utilizza un...

    – Fulvio Sarzana

    Rimozione dei contenuti da internet: le regole del Garante Europeo.

    Per cui, ricevuta la richiesta di deindicizzazione corredata da sentenza passata in giudicato relativa ad una condanna per diffamazione (comprovante quindi la falsità delle notizie contenute nei siti sorgente), Google LLC avrebbe dovuto provvedere alla deindicizzazione del dato personale rispetto ai siti sorgente propinanti notizie diffamatorie.

    – Fulvio Sarzana

    Diffamazione, la Consulta concede un anno al Parlamento

    La questione di costituzionalità delle pene detentive per la diffamazione potrebbe essere risolta dal disegno di legge Caliendo, a patto che questo trovi spazio nel calendario parlamentare Con l'ordinanza n. 132 del 2020 la Corte Costituzionale ha rinviato di un anno la decisione sulla questione di costituzionalità delle pene detentive per la diffamazione, invitando in questo tempo il Parlamento a intervenire nella materia. ...detentiva per la diffamazione; reclusione o multa infatti commina...

    – di Carlo Melzi d'Eril e Giulio Enea Vigevani

    Diffamazione il motore di ricerca condannato a deindicizzare e risarcire il danno

    In caso di diffamazione, e non solo qualora sussista il diritto all'oblìo, si può ottenere la deindicizzazione dei contenuti da Google ed il risarcimento del danno. In pratica il motore di ricerca può essere condannato da deindicizzare i contenuti lesivi del diritto all'onore e della reputazione del ricorrente in caso di diffamazione. ... Il Tribunale Meneghino già aveva tracciato la strada della deindicizzazione dai motori di ricerca in caso di diffamazione in un provvedimento deciso nel giugno...

    – Fulvio Sarzana

1-10 di 945 risultati