Parole chiave

Def

Il Documento di economia e finanza (Def) Ŕ regolato dalla legge 7 aprile 2011 n. 39 e deve essere presentato alle Camere entro il 10 aprile di ogni anno. ╚ il principale strumento della programmazione economico-finanziaria e indica la strategia economica e di finanza pubblica nel medio termine. Viene proposto dal Governo e approvato dal Parlamento.

Il Def si compone di tre sezioni:

- Programma di StabilitÓ, con gli obiettivi da conseguire per accelerare la riduzione del debito pubblico

- Analisi e tendenze della finanza pubblica, con l'analisi del conto economico e del conto di cassa nell’anno precedente, le previsioni tendenziali del saldo di cassa del settore statale e le indicazioni sulle coperture

- Programma Nazionale di Riforma (Pnr), con l’indicazione dello stato di avanzamento delle riforme avviate, degli squilibri macroeconomici nazionali e dei fattori di natura macroeconomica che incidono sulla competitivitÓ, le prioritÓ del Paese e le principali riforme da attuare (Fonte: Mef)

Ultimo aggiornamento 14 settembre 2017

Ultime notizie su Def

    L'eccesso di spese correnti rischia di delegittimare l'asse tra Draghi e Macron

    Mentre le nostre forze politiche si dedicano al proprio sport preferito - gli intrighi di palazzo, in questo caso quello pi¨ alto - il bollettino dell'economia volge al peggio. O per meglio dire, muove verso una condizione pi¨ difficile e rischiosa per il nostro Paese, nonostante i suoi successi

    – di Ignazio Angeloni

    Pensioni, riparte il cantiere per il 2023 con le incognite giovani e 64enni

    Il governo Draghi ha mantenuto l'impegno si avviare subito il confronto tecnico con i sindacati, senza attendere l'esito della partita per l'elezione del prossimo capo dello Stato. L'obiettivo Ŕ individuare soluzioni condivise per correggere la legge Fornero, nel solco del metodo contributivo, tra 12 mesi, una volta esaurita Quota 102. Ma non sarÓ facile trovare una compromesso tra la richiesta di Cgil, Cisl e Uil di una flessibilitÓ in uscita giÓ a partire dai 62 anni d'etÓ e la necessitÓ di ma...

    – di Marco Rogari

    SanitÓ

    Che cosa cambia, che cosa entra in vigore e quando: ecco l'agenda del nuovo anno

    – a cura di Paolo Del Bufalo

    La cultura e la conoscenza ridotte "a una dimensione": quella quantitativa.

    "Se la libertÓ significa qualcosa, significa il diritto di dire alla gente ci˛ che non vuol sentirsi dire". George Orwell, presentazione (1945) deáLa fattoria degli animaliá Lo studio, la ricerca, la cultura, l'educazione, la produzione creativa: tra logiche di mercato e conformismi. Ogni tanto, pur avendolo fatto spesso negli anni, non posso non tornare a riflettere su alcune derive che, da molto tempo, segnano l'intero ecosistema della produzione intellettuale e culturale, perfino di que...

    – Piero Dominici

1-10 di 4101 risultati