Parole chiave

Dazi antidumping

Il termine inglese dumping indica la vendita di un bene o di un servizio su mercati esteri a un prezzo inferiore, in certi casi, perfino a quello di produzione del prodotto in questione. Il dazio antidumping è quindi un antidoto a pratiche lesive e distorsive della concorrenza in quanto punta a scoraggiare l'esportazione di beni a un prezzo inferiore rispetto a quello praticato nel paese d'origine. La procedura per la definizione dei dazi antidumping è lunga e complessa e avviene sotto la supervisione del Wto.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Dazio antidumping |

Ultime notizie su Dazi antidumping

    Tregua commerciale USA-UE: un bilancio della guerra dei dazi

    Post di Mario Angiolillo e Flavio Menghini. Angiolillo è direttore dell'Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di The Smart Institute. Esperto di tematiche geopolitiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit. Menghini, Fellow di The Smart Institute, esperto di commercio internazionale e foreign direct investment, si occupa in particolare di relazioni esterne dell'Unione Europea e svilu...

    – Econopoly

    Libero scambio, italiani i più sovranisti d'Europa

    L'ultimo sondaggio di Eurobarometro rileva che solo il 35% degli italiani si dichiara a favore degli accordi internazionali sul libero commercio (la media Ue è del 60%). Nessuno è più deluso di noi. Perdita di posti di lavoro e pochi vantaggi per i consumatori le lamentele. Ma è anche un grido di aiuto: la Ue faccia di più per il lavoro e la sicurezza dei consumatori (e su questo non siamo soli)

    – di Laura Cavestri

    Bici cinesi, la Ue allarga i dazi all'Asia. Le imprese: salvi 100mila posti

    La grande muraglia cinese che protegge da anni le biciclette europee resta più forte che mai. E conferma il suo "firewall" antifurbi: ovvero, sotto la scure cadono non solo le produzioni "Made in China" ma anche le importazioni cinesi spedite dall'Indonesia, dalla Malaysia, dallo Sri Lanka, dalla

    – di Laura Cavestri

    Dazi della Ue alle bici asiatiche Le imprese: salvi 10mila posti

    In Gazzetta il regolamento che proroga sino al 2024 le tariffe contro l'import dalla Cina e dai Paesi asiatici impiegati per aggirare i divieti.In Italia il settore coinvolge 250 Pmi, 15mila addetti e oltre 1,2 miliardi di fatturato

    – di Laura Cavestri

    Mercato bici 2018 a quota 1,5 milioni. Boom di E-Bike (+16,8%)

    Nell'era della sharing economy, con una straordinaria crescita di bikesharing a postazione fissa e free floating (+ 147% solo nel 2017 e una flotta di circa 40mila mezzi sul territorio), il mercato interno delle biciclette continua a tenere. Il successo di queste nuove soluzioni di mobilità su due

1-10 di 161 risultati