Parole chiave

Dafi

Si tratta della Direttiva europea sui combustibili alternativi (Direttiva 2014/94/UE) che il Governo italiano ha recepito con il Decreto legislativo 257 del 16/12/16. Delinea un quadro comune di misure a sostegno della realizzazione di infrastrutture per i combustibili alternativi, compresi i requisiti minimi per la costruzione: punti di ricarica per veicoli elettrici e punti di rifornimento di gas naturale (GNL e GNC), GPL, biometano ed idrogeno. Interventi da inserire in quadri strategici nazionali, con l’obiettivo di attenuare l’impatto ambientale dei trasporti

Ultimo aggiornamento 17 maggio 2017

Ultime notizie su Dafi

    In casa Cnh il nuovo motore a gas naturale per il lungo raggio

    Completa la gamma dei motori FPT e punta al trasporto su lunghe distanze. Il Cursor 13 è l'ultimo nato in casa Cnh Industrial. Si tratta del più potente motore sul mercato alimentato al 100% a Gas naturale, con una potenza massima di 460 cavalli,e compatibile con CNG (Gas Naturale Compresso), LNG

    – di Filomena Greco

    L'energia vira su rinnovabili e gas

    La road map è nero su bianco a chiusura del documento di 231 pagine che riprende le linee guida (ridurre il gap di prezzo dell'energia rispetto alla Ue, raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030, migliorare la sicurezza degli approvvigionamenti), illustrate un mese fa in Parlamento dai

    – di Celestina Dominelli

    Con le auto a metano risparmiati 2 miliardi di euro

    Quasi 2 miliardi di euro risparmiati e 1,5 miliardi di tonnellate di CO2 in meno immesse in atmosfera. Sono i benefici che ha garantito l'uso del metano come combustibile per autotrazione nel nostro Paese nel 2016, rispetto alla spesa alla pompa e alle immissioni inquinanti che avremmo avuto

    – di Ilaria Vesentini

    All'Interporto di Padova svolta green per i mezzi di trasporto pesanti

    La fase di studio e progettazione è durata oltre 2 anni; all'Interporto di Padova è stata inaugurata da parte di Liquimet, società del Gruppo Gasfin, la prima stazione italiana mono-fuel di carburante LNG (gas naturale liquefatto) mirata al servizio del traffico pesante.

    Dal mini-greggio 5 miliardi in tasca agli automobilisti italiani

    «Non chiediamo incentivi ma rispetto». Al presidente dell'Unione petrolifera (Up), Claudio Spinaci, non va proprio giù il ruolo di "cattivi", che sempre più spesso viene assegnato a chi opera nel settore dei combustibili fossili. La presentazione del Preconsuntivo 2016 alla Luiss di Roma è stata

    – di Sissi Bellomo

    In caduta le tecnologie a metano e Gpl

    E' una filiera da 22mila addetti e 1,7 miliardi di euro nel Paese e un made in Italy, dal punto di vista tecnologico, che non ha concorrenti al mondo. Eppure rischia di sfilacciarsi nel silenzio, tra gli uncini del crollo del prezzo del petrolio e l'esplosione della moda dei motori elettrici. Stiamo

    – Ilaria Vesentini