Parole chiave

Currency fund

L'idea più concreta emersa a Durban, al vertice dei Paesi emergenti Brics (Brasile, Russia India, Cina e Sudafrica), è stata la creazione di un fondo comune di riserva del valore di 100 miliardi di dollari destinato a combattere le crisi valutarie. Secondo il presidente sudafricano, Jacob Zuma, il fondo sarebbe una linea di difesa tesa a rafforzare la rete globale di sicurezza finanziaria e a completare gli accordi internazionali esistenti. Ma soprattutto costituirebbe un'alternativa ai creditori attuali, come il Fondo monetario internazionale, nel caso uno dei Paesi Brics si dovesse trovare ad affrontare una crisi della bilancia dei pagamenti

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Sicurezza finanziaria | Sudafrica | Fmi | Jacob Zuma |