Parole chiave

Corruzione internazionale

Con "corruzione internazionale" ci si riferisce ai quei casi nei quali vengono dati o promessi denaro o altre utilità a un pubblico ufficiale straniero per ottenere un atto a vantaggio di un ente che ha sede in uno Stato diverso da quello del pubblico ufficiale: ad esempio il pagamento di denaro a un pubblico ufficiale straniero per ottenere a favore di una società italiana l'assegnazione di un appalto da parte di un ente pubblico nel medesimo Paese straniero

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Appalti | Corruzione internazionale |

Ultime notizie su Corruzione internazionale

    Telecom, a rischio 22mila posti. Governo in campo per la rete unica

    Elliott ha provato più volte ad avviare contatti, ma Bolloré è convinto che sia colpa del fondo di Paul Singer se ha dovuto subire la gogna del fermo giudiziario per l’accusa di corruzione internazionale relativa alle attività del gruppo di famiglia in Africa, e dunque non ne vuole proprio sapere.

    – di Antonella Olivieri

    Tim, Elliott e Vivendi «costretti» alla guerra. Ecco perché

    Elliott e Vivendi sono condannati a farsi la guerra su Telecom almeno fino al 4 maggio quando si andrà alla conta sul rinnovo del board. Uno scenario condizionato non solo dall'esigenza di misurare i rapporti di forza, ma anche e soprattutto dal vincolo di non suscitare sospetti di concerto che -

    – di Antonella Olivieri

    Eni: pm Milano indagano su presunte tangenti in Congo

    Un'inchiesta per corruzione internazionale ha portato ieri i militari della Guardia di finanza a eseguire perquisizioni a Milano, Roma e Montecarlo per verificare presunte tangenti pagate dall'Eni in Congo. A beneficiarne pubblici ufficiali congolesi e anche manager dell'azienda energetica.

    Descalzi: «Non vendiamo Eni Gas e Luce»

    Eni non ha intenzione di cedere le attività retail nel mercato del gas e dell'energia elettrica, fatte confluire in una società ad hoc, Eni Gas e Luce, operativa dal 1° luglio scorso (si veda il Sole 24 Ore dello stesso giorno). Ad assicurarlo ieri, a margine di un'audizione alla commissione

    – Celestina Dominelli

    Padoan difende le nomine Etica, il Tesoro riscrive la direttiva Saccomanni

    Il ministero dell'Economia ha riscritto in zona Cesarini la direttiva Saccomanni del 2013 sulle nomine dei cda delle società controllate dallo Stato eliminando i requisiti rafforzati di onorabilità, che prescrivevano tra l'altro l'ineleggibilità per chi fosse rinviato a giudizio tra l'altro per

    – di Gianni Dragoni

    Londra regno degli oligarchi: miliardi riciclati nelle case di lusso

    Due giornalisti sotto copertura, telecamere nascoste e un documentario che svela i segreti del mercato mobiliare londinese, dove i soldi sono soldi e non hanno nessun odore. Il fiume di denaro sporco che ogni anno invade il Regno Unito trova così il suo rifugio sicuro nelle abitazioni di lusso

    – di R.Galullo e A. Mincuzzi

1-10 di 193 risultati