Parole chiave

Contributo unificato

È l’importo per l’iscrizione a ruolo. L’ammontare varia in base al valore della controversia. Per una causa civile di primo grado per un valore fino a 1.100 euro, il contributo è pari a 43 euro, che diventa di 3 mila 372 euro euro in caso di controversia in Cassazione del valore superiore a 520mila euro.

Ultimo aggiornamento 21 maggio 2018

Ultime notizie su Contributo unificato

    La tassa sui ricorsi torna alla Consulta

    La disciplina della riscossione del contributo unificato tributario torna all'attenzione della Corte costituzionale, a seguito di un'ordinanza della Ctp di Messina, risalente al 2 settembre 2016, ma pubblicata solo ora in Gazzetta ufficiale (Serie speciale n. 34 del 29 agosto 2018). A norma

    – di Enrico De Mita

    Troppi rifiuti in strada? La Tari si paga al 50%

    A volte succcede. A volte Davide può avere la meglio su Golia e un cittadino può vedere riconosciute le proprie ragioni, anche se prima è dovuto passare da un contenzioso tributario. E' quello che è accaduto a un contribuente che si è visto riconoscere dalla Commissione tributaria provinciale (Ctp)

    – di Giovanni Parente

    Il continuo aumento della tassa di accesso non ha tagliato le liti

    Però se ne capisce almeno la convenienza. Se quella sul contributo unificato, è una falsificazione di rilevanza tale da costituire emergenza nazionale, come sottolineano gli investigatori, le ragioni, non sono poi così incomprensibili. Perchè l'aumento del contributo unificato è una delle costanti

    – di Giovanni Negri

    Processo telematico tributario/ Il deposito del ricorso e degli atti

    La costituzione in giudizio del ricorrente avviene con il deposito telematico del ricorso, della delega e degli altri allegati, tra cui la ricevuta di spedizione via Pec e la quietanza di pagamento del contributo unificato. A questo fine, è necessario selezionare e compilare correttamente i campi

    Processo telematico tributario/ Il pagamento del contributo unificato

    Nel processo tributario è dovuto, per ciascun grado di giudizio, il contributo unificato, cioè una somma che serve a "coprire" le spese di giustizia. Il valore varia a seconda del valore della causa. Il deposito del ricorso con modalità telematica è soggetto all'obbligo di versare il contributo

    Liti con il Fisco per 50 miliardi

    Con il Fisco si continua a litigare. Questa potrebbe non essere una novità. Resta, però, il problema che in primo e secondo grado il valore delle controversie tra amministrazione finanziaria e altri enti impositori (ad esempio i Comuni) con i contribuenti valgono quasi 50,4 miliardi. A fornire

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Più lavoro per gli avvocati

    Riconoscere dignità costituzionale alla difesa in giudizio. Un maggiore coinvolgimento nei processi decisionali in materia di politiche della giustizia. E poi, ma più specifico: portare fuori dal sistema giurisdizionale le attività di "accertamento" (non quindi quelle decisionali che rimangono al

    – di Giovanni Negri

    I veri numeri della giustizia civile italiana

    Basta con il catastrofismo sulla giustizia civile italiana e, allo stesso tempo, evitiamo i facili entusiasmi: entrambi sono atteggiamenti che non aiutano il Paese e non risolvono i veri problemi del settore. Per avere un'esatta rappresentazione dello stato della giurisdizione civile in Italia,

    – di Luigi Pansini

1-10 di 450 risultati