Parole chiave

Contributo solidarietà

Il contributo di solidarietà è stato introdotto dalla manovra bis dell'agosto 2011 (decreto legge 138/2011) ed è stato poi disciplinato dal decreto del ministero dell'Economia del 21 novembre 2011. Il prelievo del 3% riguarda i lavoratori del settore privato con un reddito superiore a 300mila euro lordi e si applica sulla parte eccedente questo importo. In vigore dal 2011 al 2013, ha la finalità di contribuire al pareggio di bilancio. In un primo momento si era ipotizzato di applicarlo solo a chi supera i 500mila euro, ma poi la soglia è stata abbassata e la platea ampliata, interessando circa 34mila contribuenti

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Legislazione | Ministero dell'economia |

Ultime notizie su Contributo solidarietà

    Fondazione Muve può contare su un autofinanziamento del 97%

    La Fondazione Musei Civici di Venezia gestisce un patrimonio di oltre 700mila opere in 11 musei, tra cui Palazzo Ducale, Ca' Pesaro e Palazzo Fortuny, chiude con un avanzo positivo senza far ricorso ai contributi pubblici

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Serie B, Empoli e Chievo si oppongono al "contributo di solidarietà"

    Empoli e Chievo si sono rivolte al Collegio di garanzia dello sport del Coni per "la declaratoria dell'illegittimità della pretesa della Lega Nazionale Professionisti Serie B di obbligare le società ricorrenti [...] a provvedere al pagamento del Contributo solidaristico a carico delle neo retrocesse in serie B". Il contributo in questione è stato introdotto un anno fa (con i voti contrari delle tre retrocesse di allora, ovvero Verona, Crotone e Benevento) e prevede la cessione del 20% del paraca...

    – Marco Bellinazzo

    Pensioni d'oro: in stand by il contributo di solidarietà

    Nel contratto di governo è previsto un intervento finalizzato al taglio delle cosiddette pensioni d'oro (superiori ai 5.000 euro netti mensili) non giustificate dai contributi versati. Sulla questione è stato presentata una proposta di legge poi abbandonata. L'ultima ipotesi è un contributo di

    Pensioni d'oro, ecco chi pagherà il contributo di solidarietà

    Un contributo di solidarietà a più aliquote sulle pensioni cosiddette "d'oro", insieme a una nuova stretta sull'indicizzazione di questi assegni all'inflazione. E' questa l'ultima ipotesi tecnica approdata al tavolo del vertice di maggioranza che si è tenuto ieri pomeriggio a palazzo Chigi senza il

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

    Pensioni d'oro: tramonta ricalcolo, ipotesi contributo solidarietà

    Sono due le ipotesi sul tavolo, per il taglio delle pensioni d'oro. La prima, che prende quota anche tra i Cinque stelle, è applicare un contributo di solidarietà.La seconda è fermare la rivalutazione all'inflazione. Lo spiegano fonti di Lega e M5s. Una decisione sulla norma, da inserire in

    Contributo di solidarietà, Cassazione accoglie istanza Cassa ragionieri

    La Corte di Cassazione ha rinviato in pubblica udienza il dibattito sul contributo di solidarietà. Lo comunica, in una nota, la Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei ragionieri e periti commerciali, spiegando che i giudici supremi hanno accolto le ragioni sollevate dal legale della Cassa

    – della redazione Norme

    Al Senato in arrivo blitz sui vitalizi: ci sarà contributo di solidarietà

    Il blitz è in programma per mercoledì prossimo al Senato, dove il presidente Pietro Grasso ha convocato un consiglio di presidenza. All'ordine del giornoè una delibera sui vitalizi che, se votata, potrebbe portare a un contributo di solidarietà a carico di chi percepisce pensioni che superano un

    – di Mariolina Sesto

1-10 di 66 risultati