Parole chiave

Contratti a progetto

I contratti a progetto sono una tipologia di contratto di lavoro disciplinata dalla Legge Biagi del 2003. I co.co.pro. definiscono il lavoratore non come un dipendente, ma un collaboratore autonomo. L'attività svolta dal collaboratore, infatti, deve essere legata alla realizzazione di un progetto (o programma di lavoro o fasi di esso). La riforma Fornero, legge dal 18 luglio 2012, ha stretto i vincoli sul progetto (deve essere unitario, prima si poteva fare un contratto per singoli segmenti)

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Contratti di lavoro |

Ultime notizie su Contratti a progetto

    Negli atenei nuove assunzioni a singhiozzo (e non per il Covid)

    Anche se il Recovery ne parla solo marginalmente gli atenei italiani hanno un problema di reclutamento. Da prima del Covid. A sottolinearlo sono due dei tre attori protagonisti (insieme al ministero) del nostro sistema accademico: da un lato, le Regioni che - in un documento per la commissione

    – di Eugenio Bruno

    Giovane, donna, entusiasta: il profilo del cooperante italiano nel mondo

    Giovane, donna, appassionata. Il profilo della cooperante italiana rapita in Kenya, Silvia Costanza Romano, 23 anni, assomiglia a quello della maggior parte dei cooperanti italiani nel mondo. Silvia è stata rapita sulla costa sud orientale del Kenya, nella contea di Kilifi, dove si trovava per

    – di Valentina Furlanetto

    Le grandi management consulting sono locomotive a carbone: belle e obsolete

    "I Ceo dovrebbero comprare i risultati, non la competenza ed è qui che spesso finiscono nei problemi. Molti consulenti sono più interessati al problema che alla sua soluzione. Spesso i consulenti non comprendono la difficoltà che esiste tra l'identificare il problema e trovare una soluzione al problema stesso. I consulenti non comprendono cosa significhi, è più facile per loro dire che c'è un problema piuttosto che affrontarlo." Parole dure che già nel 1996 la Cnn riportava come parte di una ri...

    – Enrico Verga

    Laurea e tablet in valigia, biglietto sola andata

    Migranti economici con il tablet sotto al braccio. E il sogno di sentirsi realizzati, di poter incidere, di fare gli architetti, gli infermieri o gli imprenditori per davvero, e non gli eterni stagisti che occupano uno strapuntino in attesa che si liberi un posto a sedere. Prima ancora della

    – di Laura Cavestri

    Chi sono gli startuppers italiani? I numeri del primo censimento

    Solo una startup su dieci ha ricevuto denaro per una partecipazione azionaria da un venture capital e da un business. E anzi, la maggior parte degli imprenditori innovativi si dichiara pure soddisfatto "pienamente" soddisfatto delle fonti di finanziamento a propria disposizione (34,1%). Come dire, per gli startupper tutto sommato i soldi non sono un gran problema. E' questa una delle sorprese contenute nel rapporto Rapporto "Start up Survey 2016" che viene presentato questo mattina a Roma da Ist...

    – Luca Tremolada

    Iliad, sbarco in Italia a fine anno con telefonia mobile. Oltre 1 miliardo investito

    Iliad punta a sbarcare in Italia con i servizi di telefonia mobile "non prima della fine dell'anno" ed èe' interessata a partecipare all'asta per le frequenze 5G. Lo ha detto il ceo Maxime Lombardini alla conferenza stampa di presentazione dei conti semestrali del gruppo francese di tlc controllato

    – di Giuliana Licini

    Inps, Boeri: «Difendere il sistema contributivo e i giovani»

    E' necessario «difendere il sistema contributivo e dare grande attenzione ai giovani». Lo ha detto il presidente dell'Inps, Tito Boeri, nel corso della lectio magistralis su "Il lavoro futuro" tenuta questo pomeriggio all'università di Teramo, su invito del rettore Luciano D'Amico.«Oggi - ha detto

    – di Alessia Tripodi

    Call center: in Puglia allarme sui fondi per la formazione

    In Puglia i grandi call center sono in allarme: temono di non vedersi finanziare dalla Regione, con i fondi della nuova programmazione europea, i piani di formazione presentati, ritenuti necessari al rafforzamento competitivo del settore e alla qualificazione degli addetti. Nulla di certo, per il

    – di Domenico Palmiotti

1-10 di 151 risultati