Parole chiave

Consolidato fiscale

Il consolidato fiscale è un’opportunità di tassazione concesso ai gruppi societari dalla riforma del Testo unico delle imposte sui redditi (Dpr 22 dicembre 1986, n. 917, articoli 117-129). Questa opportunità non è però opzionabile indiscriminatamente: fanno eccezione, ad esempio, le società che optano per la trasparenza in qualità di partecipate.

Il consolidato consente di far sorgere un’unica obbligazione tributaria a fronte di una moltitudine di soggetti passivi (società o enti commerciali che siano) legati tra di loro da un rapporto di controllo.

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imposte sui redditi | Consolidato |

Ultime notizie su Consolidato fiscale

    Presentazione Modello Redditi 2018 PF, SP, SC, ENC, CNM (Consolidato Fiscale)

    Adempimento: Termine ultimo per l'invio del Modello Redditi 2018 con indicazione, per le dichiarazioni Irpef della destinazione dell'otto, del cinque e del 2 per mille Soggetti: Sono tenuti alla presentazione del Modello Redditi 2018: le persone fisiche, gli eredi, le società di persone, le società

    – Scadenziario

    Piazza Affari porta in dote allo Stato oltre 18 miliardi, come una manovra

    L'ammontare di una possibile legge di Bilancio approvata dal Parlamento italiano o, se si preferisce, poco più di un punto percentuale del Prodotto interno lordo realizzato lo scorso anno nel nostro Paese. Non rappresenta certo un valore indifferente l'assegno da oltre 18 miliardi di euro che le

    – di Maximilian Cellino

    Da Blackrock a Norges, trenta istituzionali sottoscrivono il bond dell'Inter. E Thohir mette in vendita la sua quota

    Fa il tutto esaurito l'emissione dell'Inter, seguita dall'americana Goldman Sachs come bookrunner e dall'italiana Ubi Banca come co-manager oltre che dallo studio Latham Watkins. Ora il prossimo passaggio finanziario per Suning sarà liquidare l'azionista di minoranza Erick Thohir, che possiede ancora il 30% del club nerazzurro. Sul versante del bond, si tratta del primo caso di vendita al mercato di un bond di un club calcistico europeo dopo quello che ha consentito al Manchester United di riso...

    – Carlo Festa

    Interessi passivi, stretta sui dividendi da controllate estere

    Deducibilità degli interessi passivi a rischio per le holding industriali che controllano società estere. L'articolo 85 del Ddl Bilancio rivede in senso restrittivo le regole di deducibilità degli interessi passivi dei soggetti Ires che detengono partecipazioni in società non residenti.

    – di Giacomo Albano

    «Branch», il consolidato resiste

    Il trasferimento di una partecipazione di controllo dal patrimonio della stabile organizzazione in Italia al patrimonio della casa madre estera (Ue) non incide sulla continuazione del regime del consolidato fiscale nazionale tra la stabile italiana del soggetto estero e la controllata residente e

    – di Giacomo Albano

    Verso Telefisco / Dichiarazione dei redditi, più dati nella precompilata

    I provvedimenti normativi di fine anno hanno introdotto un serie di novità che impatteranno sui prossimi adempimenti dichiarativi. I modelli "redditi" 2017, recentemente pubblicati sul sito dell'agenzia delle Entrate, pur recependo le citate modifiche, non hanno contribuito a dirimere alcune

    – di Gian Paolo Ranocchi

    Nel consolidato la deduzione delle perdite «segue» gli accordi tra società

    La consolidante e le consolidate possono individuare autonomamente, attraverso gli accordi di consolidamento e nel rispetto dei limiti normativi previsti, i criteri di utilizzo delle perdite. Di conseguenza, si determinerà una titolarità o consistenza delle perdite residue diversa da quella

    – di Giovanni Parente

1-10 di 149 risultati