Parole chiave

Connected Tv

Con il termine Connected TV si indica il servizio offerto dagli operatori attraverso televisori con tecnologia digitale (smart tv) in grado di connettersi a Internet tramite un'interfaccia di rete. Il collegamento alla rete può comunque avvenire anche attraverso altri device come consolle o decoder. Oltre a Cubovision e Chili nel mercato italiano le principali offerte sono quelle di Acetrax, Mediaset Premium Play, Sky on demand, Vodafone Tv Solution

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Avvenire | Connected Tv | SKY | Vodafone Tv Solution | Mediaset Premium Play |

Ultime notizie su Connected Tv

    La comunicazione del brand, tra pubblicità online e Connected TV

    Ad aprile 2020 avevo scritto, qui, sulla fusione tra le aziende statunitensi The Rubicon Project e Telaria. Il risultato di questa fusione è Magnite: la maggiore piattaforma pubblicitaria indipendente dal lato vendita e omnichannel, focalizzata sulle esigenze di chi vuole ottimizzare la propria campagna sul web e sulla connected TV. L'azienda ha sedi nelle Americhe, in Asia, in Oceania, in Europa (una sede anche in Italia, a Milano). Giovedì 18 febbraio 2021, alle ore 10 italiane, si svolgerà...

    – Gabriele Caramellino

    In Italia c'è la recensione-mania nell'ecommerce: più di 8 italiani su 10 leggono i commenti prima comprare online

    Secondo la nuova edizione del Connected Commerce - l'indagine annuale condotta da DigitasLBi in 15 Paesi per evidenziare l'evoluzione di motivazioni, abitudini e aspettative legate agli acquisti online - gli italiani amano sempre più fare shopping su Internet. Gli abitanti del Belpaese non scelgono il web solo per risparmiare, ma anche per vero piacere (87%) ed effettuano acquisti online con lo smartphone (70%), mentre sono impegnati in altre attività (47%) e dopo aver letto le opinioni di altr...

    – Vittorio Pasteris

    I broadband scettici

    Il lungo dibattito sulle politiche pubbliche di sostegno alla banda larga sembra registrare una novità: l'irrompere dei  "broadband-scettici". All'annoso dibattito sulle ragioni dell'intervento pubblico si è infatti aggiunta, da parte di taluno, la paura che corsa al digitale si riveli un affare solo per le tasche delle imprese straniere: manifatturieri, operatori globali, 'over the top'. Ma è davvero così? Va cercato nello status quo e nel neo-protezionismo digitale il futuro dell'innovazione ...

    – Antonio Nicita

    Al ritmo del mondo

    "L'attitudine è una piccola cosa che fa una grande differenza", diceva il premier inglese Winston Churchill (1874 - 1965). Di sicuro, il tipo di attitudine che ognuno ha nei confronti del mondo genera molte conseguenze, a volte positive e a volte negative. E ciò vale anche per le questioni globali. Ad esempio, dal 2008 ad oggi si sono notate due attitudini diverse nella gestione della crisi negli Stati Uniti e in Europa: negli States, c'è una gestione più "economico-pratica", che attualmente s...

    – Gabriele Caramellino

    La televisione liquida non è smart, il televisore invece sì

    Se il piccolo schermo di casa potesse parlare con ogni probabilità insulterebbe a morte il suo telespettatore. In poco più di mezzo secolo di storia ha subito ogni genere di affronto. Da caminetto elettronico, totem indiscusso per l'educazione dell'intera famiglia è passato ad essere solo uno dei tanti elettrodomestici di casa. E' stato accusato di essere poco interattivo, ingombrante e grigio, poco vivace e antico nei contenuti. Ma più che altro di perdere ogni giorno fette di pubblico giovane. ...

    – Luca Tremolada

    La televisione che saprà tutto di noi

    Nel futuro il piccolo schermo non avrà più palinsesti: accerchiato da smartphone e tablet è alla ricerca di nuove idee per sopravvivere

    – Luca Tremolada

1-10 di 34 risultati