Parole chiave

Congedo parentale

Per congedo parentale in base al Dlgs 80/2015 si intende il diritto sia della madre, sia del padre di usufruire di un periodo di dieci mesi di astensione dal lavoro da ripartire tra i due genitori e da fruire nei primi dodici anni di vita del bambino. Il diritto al congedo è riconosciuto ai lavoratori e alle lavoratrici dipendenti titolari di uno o più rapporti di lavoro in atto, nonché alle lavoratrici madri autonome per un periodo massimo di tre mesi. Spetta, inoltre, al genitore richiedente anche nel caso in cui l’altro genitore non ne abbia diritto

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Lavoro | Congedo parentale |