Parole chiave

Compenso

Il compenso dovuto al professionista è il corrispettivo per la prestazione professionale e include le attività accessorie. Secondo il Dm 140/2012 sui parametri, il compenso dovuto all'avvocato è liquidato distinguendo la fase di studio, introduttiva, istruttoria, decisoria ed esecutiva. Le nuove norme hanno superato la distinzione tra diritti e onorari nei compensi degli avvocati.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Compenso |