Parole chiave

Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza

A livello provinciale la figura del Prefetto predispone, in attuazione delle direttive ministeriali, piani coordinati di controllo del territorio che i responsabili delle forze di Polizia devono attuare. Nel formularli, come più in generale nell'attuazione dell'attività di coordinamento delle forze di Polizia, il Prefetto si avvale del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, organo consultivo del quale fanno parte il Questore, i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Del Comitato fa parte anche il sindaco che è chiamato a collaborare negli ambiti di competenza dell'ente locale per il migliore espletamento della funzione della sicurezza pubblica.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Guardia di Finanza | Comitato |

Ultime notizie su Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza

    Salvini-Di Maio, è scontro sui termovalorizzatori

    Botta e risposta sui termovalorizzatori tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e quello del Lavoro e dello Sviluppo Economico, che hanno idee opposte sul loro utilizzo. «Occorre il coraggio di dire che serve un termovalorizzatore per ogni provincia perché se produci rifiuti li devi smaltire»

    – di Andrea Gagliardi

    Baby gang a Napoli, Minniti: 100 uomini di reparti speciali e maestri di strada

    «Verrà rafforzato il controllo dell'ordine pubblico con l'invio di reparti straordinari, con ben 100 unità destinate al controllo di quelle zone maggiormente frequentate dai giovani». Ma anche "tolleranza zero", lotta alla dispersione scolastica, educatori di strada e altro. E' il programma

    – di Vera Viola

    Funerale show, caccia ai colpevoli

    ROMA - Promette di trascinarsi a lungo e con toni sempre più aspri la polemica politica-istituzionale intorno ai funerali di "zio Vittorio", il capo della famiglia sinti dei Casamonica salutato giovedì a Roma nella chiesa di San Giovanni Bosco con esequie sfarzose. Un addio da padrino per le strade

    – Riccardo Ferrazza

    Commissione parlamentare sulle attività illecite sui rifiuti/ Riesplode lo scontro sulla gestione delle discariche private in Sicilia

    Alle 17.05  del 23 febbraio, vale a dire poche settimane or sono, l'ex assessore all'energia e ai servizi di pubblica utilità della regione siciliana, Nicolò Marino, si siede davanti alla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. Marino, già magistrato alla Dda di Caltanissetta, ha assunto l'incarico quando è stato autorizzato dal Consiglio superiore della magistratura, il 12 dicembre del 2012 e ha ultimato l'incarico di governo il 14 aprile 20...

    – Roberto Galullo

    Antonello Montante, battaglie (ignorate), denunce (dimenticate) di ministri e magistrati e parole (calate) dei pentiti

    Il presidente di Confindustria Sicilia e delegato di Confindustria nazionale sui temi della legalità Antonello Montante sarebbe accusato da alcuni pentiti di essere in contatto o vicino a mafiosi o ad ambienti mafiosi, dai quali avrebbe ricevuto favori ricambiati. Ora, specificato che la magistratura (di Caltanissetta e Catania che starebbero indagando) farà il suo corso (sul quale non mi permetto di fare appunti), specificato che non mi permetto neppure di giudicare il lavoro dei giornalisti c...

    – Roberto Galullo

    A Palermo 102 interdittive in 3 anni

    Sarà anche uno strumento vecchio e obsoleto (non a caso tutti gli esperti concordano sulla necessità di riformarlo) ma, fintanto che c'è, l'interdittiva

    – di Roberto Galullo

    In Sicilia ancora imprenditori sotto tiro

    Sembra passata una vita ma non per Cosa nostra. Per le cosche siciliane, la cui memoria è molto più lunga di una sola esistenza, la svolta del 2007 degli

    – di Roberto Galullo

1-10 di 15 risultati